Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

“Vita degli elfi” di Muriel Barbery (Edizioni e/o)

Autore: Rossella Calabrò
Testata: Colibrì di Rossella Calabrò
Data: 16 giugno 2016
URL: https://colibridirossellacalabro.wordpress.com/2016/06/16/vita-degli-elfi-di-muriel-barbery-edizioni-eo/

L’autrice è quella de L’eleganza del riccio, romanzo che avevo letto tanti anni fa e che mi era piaciuto. Non piaciutissimo, ma piaciuto.

Questo, davvero non so giudicarlo. Allora comincio con le note positive: è scritto meravigliosamente (tradotto secondo me un po’ meno bene), e trasporta il lettore in un’atmosfera intrisa di poesia e magia. Ha un ritmo che incanta, che culla dolcemente. È una storia bella, strana, inusuale, a suo modo coraggiosa. Che delle regole del marketing e della comunicazione se ne fa un baffo. Sembra quasi che l’autrice abbia scritto questo libro per sé, per il puro piacere di farlo.

Ci sono immagini assolutamente meravigliose, da brividi.

Allo stesso tempo, in certi punti è esasperante perché, nonostante il lirismo e tutto, francamente succede poco e quel poco non è chiaro. Non che in un libro sia obbligatorio capire tutto-tutto, però insomma.

Non è una storia da divorare, ma da assaggiare piano piano, a minuscoli bocconi. Anzi, direi a sorsi. Godendosi la poesia delle parole e probabilmente non facendosi tante domande. È un libro che va assimilato, sorseggiato come una tisana, una pozione magica.

Lo consiglio solo a chi, come me, adora le parole e ha anche una certa predisposizione per il mistico. Altrimenti, ecco, no. A meno che non si soffra di insonnia, e allora Vita degli elfi è una panacea.