Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

La raccolta “Donne a perdere” (da oggi in libreria) sarà presentato da Carlotto

Testata: Il Sardegna
Data: 24 marzo 2010

I colori del nero in “Donne a perdere”: dalla scrittura “corale” di “Perdas de Fogu”, orchestrata da Massimo Carlotto, prende le mosse l’avventura letteraria di Edizioni E/O che riunisce in un volume (da oggi in libreria) tre nuovi romanzi-inchiesta firmati da autori Sabot. «Tre storie che ruotano intorno alle moderne forme di criminalità organizzata, dal riciclaggio del denaro all’usura alla schiavitù sessuale» svela Ciro Auriemma, artefice con Renato Troffa di “Sette giorni di maestrale”, cuore del trittico tra le “Soluzioni finanziarie” di Michele Ledda e “Un amore sporco” di Piergiorgio Pulixi. Con un fil rouge, anzi “rosa”: «Il ruolo della donna che subisce la storia determinata dall’uomo» continua Auriemma «una femminilità negata e sottomessa che risponde a quel tipo di immaginario maschile che ne fa merce per “utilizzatori finali”». Cronaca e invenzione si mescolano nelle trame dei tre romanzi, che saranno presentati in prima nazionale nell’Isola venerdì alle 18.30 all’ex Vetreria di Pirri a Cagliari da Massimo Carlotto con i quattro autori (l’indomani a Macomer e domenica a Roma). «La modalità di scrittura in cui Carlotto è maestro, che abbiamo fatta nostra e in cui ci riconosciamo» conclude Auriemma «parte dalla realtà, dai fatti per costruire un racconto il più possibile avvincente, che affascini il lettore e lo induca a riflettere».