Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Scelti per piacere

Autore: Fabio Gambaro
Testata: D / La Repubblica delle Donne
Data: 10 aprile 2010

Un romanzo per difendere a spada tratta la buona letteratura che sa resistere alle mode del mercato. Laurence Cossé racconta l'avventura di un libraio ribelle e di una malinconica ereditiera, decisi a creare «la libreria perfetta, quella che vende solo buoni romanzi» infischiandosene di classifiche, mode e case editrici. Per decidere quali opere meritino di figurare sui suoi scaffali, la strana coppia fa appello a un gruppo di anonimi consulenti, tutti molto sensibili al fascino delle buone letture. Il successo strepitoso dell'iniziativa scatenerà però invidie e gelosie, aggressioni e strani incidenti. Il commissario Heffner sarà allora costretto a indagare, scoprendo che il mondo delle lettere è pieno di zone d'ombra e risentimenti tenaci. Quasi un giallo e snob al punto giusto, "La libreria del buon romanzo" pecca un po' di presunzione, ma mostra al lettore il retrobottega delle librerie e i meccanismi dell'industria culturale. E alla fatidica domanda «come si riconosce un buon romanzo?», risponde con un bel ventaglio di proposte di lettura. Che, a libro chiuso, viene voglia di mettere alla prova.