Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Benvenuti nell'oasi del libro ideale

Autore: Fabio Gambaro
Testata: La Repubblica
Data: 17 aprile 2010

I romanzi che parlano di libri e lettori sono ormai diventati un sottogenere letterario a tutti gli effetti. Dietro il loro successo si nasconde probabilmente il bisogno di chi ama la lettura di sentirsi rincuorato sulle sorti del libro. Insomma, sono opere che tendono a rassicurare i lettori , valorizzandoli e facendoli sentire al centro di un universo condiviso di valori nobili. Ciò vale anche per La libreria del buon romanzo di Laurence Cossé. Non senza un certo snobismo, l'autrice vi racconta l'avventura in una libreria parigina, che, alla faccia delle mode e del mercato, ambisce a vendere esclusivamente "buoni romanzi". Il grande successo dell'iniziativa scatena però invidie di ogni tipo e una serie di aggressioni su cui è chiamato a indagare il commissario Heffner, il quale scoprirà che l'universo editoriale non è certo un'oasi felice fuori dal mondo. Costruito come un giallo, l'accattivante romanzo della scrittrice francese ficca il naso nel retrobottega delle librerie, spezzando una lancia in favore della buona letteratura e dei librai che si ostinano a difenderla con passione.