Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Safari di Sangue

Autore: Patrick Anderson
Testata: Internazionale
Data: 8 giugno 2010

I romanzi di Deon Meyer esplorano la complessa realtà del Sudafrica, un mondo a molti sconosciuto. Si presentano come emozionanti storie di crimini, conflitti e vendette, ma sono più di questo: sono tentativi di mostrarci dolori e grandezze di una nazione travagliata e ancora giovanissima. Il protagonista di questo romanzo, Lemmer, è un afrikaner i cui antenati sono arrivati dall’Europa tre secoli fa. Personaggio dal temperamento decisamente irascibile, una volta ha picchiato a morte un uomo: era legittima difesa, ma gli è costato quattro anni di carcere. Poi è diventato una guardia del corpo per un’agenzia privata di sicurezza. E così ha incontrato Emma le Roux, ricca, intelligente, bella e anche lei afrikaner. Emma crede di aver riconosciuto in tv il fratello scomparso da tempo, un militante ambientalista o, secondo alcuni, un ecoterrorista. Comincia a cercarlo con l’aiuto della polizia, ma tre uomini fanno irruzione nel suo appartamento a Cape Town e cercano di ucciderla. Allora fugge via e assume Lemmer come guardia del corpo. Insieme viaggiano attraverso il paese, nell’Africa dei conflitti tribali, delle riserve di caccia, dei safari e dei bracconieri, sulle tracce del fratello scomparso. Un mondo permeato di violenza, ma anche incredibilmente bello. Il libro di Meyer riesce a essere al tempo stesso una lettura avvincente e un ritratto efficace di un paese e dei suoi problemi. (Patrick Anderson, The Washington Post)