Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Se l'utopia negativa fa sorridere

Autore: Guido Caldiron
Testata: Liberazione
Data: 15 marzo 2011

L'"universo alternativo" costruito da Fay Weldon nelle pagine di Dopo il crash, il suo romanzo pubblicato in questi giorni dalle Edizione E/0 (pp. 304, euro 18,00) può far paura, ma fa soprattutto sorridere. Questo non perché la nascita di un nuovo governo basato su una tirannia morbida e mediatizzata non debba far paura, ma perché nel racconto che ne fanno queste pagine il grottesco supera di gran lunga il drammatico. Scrittrice, drammaturga e saggista, Fay Weldon è molto conosciuta per il suo romanzo Vita e amori di una diavolessa, da cui è stato tratto il film She-Devil, interpretato nel 1989, tra gli altri, da Roseanne Barr, Bryan Larkin e Meryl Streep. Weldon Insegna scrittura creativa alla Brunei University di Londra e vive nel Dorset. Per scrivere Dopo il crash sembra essersi ispirata alla sua stessa biografia e, c'è da crederlo, deve essersi anche divertita parecchio. Nel cuore della notte Frances sente bussare alla porta. Sono i funzionari del nuovo governo, venuti a confiscare le sue proprietà. Un tempo scrittrice di grande successo, ricca e famosa, nel2013 Frances si ritrova povera, sola e vecchia. Confinata nella casa al numero 3 di Chalcot Crescent, per fuggire può soltanto rinchiudersi nella propria fantasia, in quell'arte dello scrivere che le ha dato tutto quello che ora vogliono toglierle. E così ci regala un affresco stoz:ico inframmezzato di cronache quotidiane sulle vicende della sua numerosa e strampalata famiglia, una narrazione che copre con agile e ironica disinvoltura cinquant'anni di eventi fondamentali come il èrollo del comunismo, la morte del capitalismo e l'avvento del nuovo regime, senza però tralasciare i siparietti con il nipote tossico e rivoluzionario, i tanti amori di · gioventù, l'astio di una figha vetero femminista e le tribolazioni dell'altra figlia sposata a un pezzo grosso della politica. Il suo racconto non può però evitare alcune domande scomode. Dove finiscono gli abitanti del quartiere quando il governo li "ricolloca"? E, a proposito, cosa c'è nel Polpettone Nazionale, il gustoso ed economico surrogato di carne adatto ai vegetariani col quale questa nuova e indigente Inghilterra riesce comunque a sfamare i suoi sudditi?