Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Letterature nord-africane, arabe e del Medio Oriente

Albert Cossery

Albert Cossery

Albert Cossery è nato al Cairo nel 1913 ed è morto a Parigi nel 2008. La sua prima opera Les Hommes oubliés de Dieu, viene tradotta nel 1940 in tre lingue, e appare negli Stati Uniti grazie all'interessamento di Henry Miller. Nel 1945 si trasferisce nello stesso albergo di Parigi dove ha vissuto fino alla sua morte. Diventa amico di Albert Camus e Lawrence Durrell, frequenta Louis Guilloux e Jean Genet. È autore di sette romanzi e una raccolta di racconti.

Tutti i libri di Albert Cossery

Ultime recensioni

  • Albert Cossery, nato al Cairo ma uomo da Quartiere Latino, visse per sessant’anni in una stanza d’albergo di Parigi, amico di Henry Miller, oltre che di Albert Camus e Jean Genet, genio minore come minori sono i personaggi dell’unica umanità che per lui sia...
    — la Repubblica.it, 30 aprile 2009
  • Un professore di filosofia sceglie di vivere tra i mendicanti e le prostitute del Cairo. E se anche questa rivolta fosse un mito borghese?
    — la Repubblica - Almanacco dei libri, 25 aprile 2009
  • Capita che la corsa al noir, miniera d'oro dell'editoria attuale, sia ancora capace di allargare gli orizzonti e presentare personaggi inconsueti e bizzarri. E mentre nel nord scandinavo si cerca il nuovo Stieg Larsson, è intanto sul Mediterraneo che si fanno scoperte e riscoperte.
    — D / La Repubblica delle Donne, 25 aprile 2009
  • Mendicanti e orgogliosi, pubblicato originariamente nel 1955, è il terzo libro del romanziere franco-egiziano Albert Cossery, ed è quello che più ha contribuito alla sua fama. E’ la storia di Gohar, un professore universitario che abbandona la sua professione per...
    — Internazionale, 10 aprile 2009
  • Lo chiamavano il Voltaire del Nilo e fino a pochi mesi fa, quando è scomparso all’età di 95 anni nella camera di albergo che occupava da mezzo secolo, era una leggenda vivente. D’origine egiziana, Albert Cossery è stato l’ultimo reduce dei luminosi e mitici...
    — http://tommasopincio.splinder.com/, 5 aprile 2009
  • Albert Cossery, nato al Cairo nel 1913 e scomparso lo scorso anno nella sua amata Parigi, è uno di quegli scrittori che si ha il dovere di non dimenticare. Autore di poco meno di una decina di libri, tra romanzi e raccolte di racconti, è stato l’autore «ombra»del’900.
    — Il Giornale - Album della domenica, 5 aprile 2009

Letterature nord-africane, arabe e del Medio Oriente