Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Letteratura francese

Laurence Cossé

Laurence Cossé

Laurence Cossé è autrice di numerosi romanzi di successo in Francia, per i quali ha ricevuto vari premi, tra cui il Prix de la Table Ronde française, il Prix du jury Jean Giono, il Prix Roland de Jouvenel e il Prix Ciné Roman Carte Noire. Vive a Parigi.

Tutti i libri di Laurence Cossé

Ultime recensioni

  • Era stato tanto entusiasmante il romanzo di Laurence Cossé   dal titolo “ La libreria del buon romanzo ” che l’attesa e la curiosità per questo suo ultimo libro mi hanno spinto ad una lettura rapida, ma, devo ammettere,   La prova nascosta   è piuttosto...
    — Sololibri, 7 gennaio 2015
  • Bertrand Beaulieu è un casuista. Un po’ a fatica e molto con l’aiuto delle references ricostruiamo che i casuisti o casisti hanno raggiunto la loro massima popolarità nel Seicento, quando furono attaccati da Pascal nelle Lettres provinciales. Insomma, il “nostro”...
    — L'Indice dei Libri, 2 giugno 2014
  • Edizioni E/O pubblica il romanzo La prova nascosta (Le coin du voile, 1996) della scrittrice francese Laurence Cossé, già pubblicato da Garzanti del 1997 con il titolo La sesta prova. Da sempre i massimi filosofi e grandi studiosi di teologia hanno cercato una prova razionale...
    — Fantascienza.com, 7 maggio 2014
  • Ci è stato insegnato che dai loro frutti li riconosceremo ma non è facile giudicare riguardo agli effetti dell’ondata di razionalismo antiecclesiastico, dissacrante e libertino, che è partita dalla Francia nell’età moderna e lì trova ancora il suo epicentro di laicismo...
    — Il Foglio, 9 aprile 2014
  • [...] Mandorle Amare di Laurence Cossé (Edizioni E/O, traduzione di Alberto Bracci Testasecca) Due donne a confronto in una Parigi d'oggi dove, nonostante tutto, tra gli immigrati c'è un grande analfabetismo. Edith è una traduttrice di romanzi dall'inglese e quando si...
    — Huffington Post, 2 gennaio 2013
  • Laurence Cossé, autrice nota in Francia, sembra voler dire – con questa storia – che senza la lingua, parlata e scritta, non si esiste, ed infatti Fadila chiude la sua vita nel silenzio, in coma, nella “immobilità di una figura sepolcrale” e a Édith, che la guarda,...
    — Società delle Letterate, 1 gennaio 2013
  • Due donne diversissime e lontane, per ruolo, civiltà, età. Edith, giovane signora occidentale, è colta, traduce romanzi e sta a Parigi; Adila viene dal Marocco, la aiuta in casa nello stiro, è anziana e non sa né leggere né scrivere. La comunicazione tra loro, però, c'è.
    — Il Segnalibro, 10 dicembre 2012
  • La creazione dell’universo, almeno di quello occidentale, è da sempre un atto di parola. Il dio della religione ebraica fa sorgere l’ordine dal caos soffiando, nel vuoto primordiale dell’attesa, una combinazione ragionata di suoni. Nella Genesi, Javeh pone di fonte ad...
    — Alias / Il Manifesto, 4 novembre 2012
  • Mandorle amare (Les amandes amères, 2011) di Luarence Cossé, edito in Italia da Edizioni e/o e tradotto dal francese da Alberto Bracci Testasecca, è un breve romanzo sull’amicizia che nasce tra due donne diverse in tutto eppure legate da un legame fortissimo e commovente.
    — Liberidiscrivere, 24 ottobre 2012
  • Chi più o meno mi conosce & più o meno mi segue sa che sto scrivendo un romanzo. Chi più o meno mi conosce & più o meno mi segue sa anche che questo romanzo parla di un legame tra donne in apparenza lontanissime, che si ritrovano ad affrontare insieme situazioni di dolore...
    — Prove tecniche di sogni, 10 ottobre 2012
  • Straordinaria e casuale storia dell’amicizia tra due donne dalle vite apparentemente inconciliabili: la francese Édith, traduttrice di romanzi e madre di famiglia e l’altera e risoluta Fadila, matriarca marocchina immigrata a Parigi, impiegata come domestica nella casa di...
    — AtlantideZine, 9 ottobre 2012
  • Quando Édith, che fa la traduttrice a Parigi e ha una famiglia felice, scopre che Fadila, la sessantenne marocchina che la aiuta in casa, è analfabeta, decide di insegnarle a leggere e scrivere. Compito che si rivela più arduo del previsto, perché la mancanza “di un principio...
    — Corriere Immigrazione, 8 ottobre 2012
  • Evidentemente il problema dell’integrazione dei lavoratori africani in Francia sta diventando un’emergenza nazionale, tanto da spingere la brava scrittrice Laurence Cossé, autrice del bellissimo libro “La libreria del buon romanzo", a dedicarsi ad un tema di stringente...
    — SoloLibri.net, 4 ottobre 2012
  • Edith, una facoltosa signora della borghesia parigina, non riesce davvero a credere che la sua donna di servizio di origini marocchine, Fadila, non sappia né leggere né scrivere. Decide, così, di essere la sua insegnante. Non sa che la sua “missione” sarà più dura del...
    — La Bottega di Hamlin, 24 settembre 2012
  • Francia, Mandorle amare, Laurence Cossé, traduttore Bracci Testasecca A., E/O, 2012 Édith è una donna parigina, colta, dai modi e dall’impostazione mentale decisamente francesi, incredula davanti al fatto che Fadila, la sua domestica marocchina sessantenne, non sappia né...
    — Wake up News, 18 settembre 2012

Letteratura francese