Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Il bambino che parlava la lingua dei cani

Autore: Anacleto Fiori
Testata: Polizia Moderna
Data: 18 aprile 2014

Commovente fino alle lacrime, ma anche ironico e divertente Il bambino che parlava la lingua dei cani racconta la vera storia di Julek Grude un ragazzino polacco la cui nascita viene messa ai voti nel corso di una riunione clandestina del partito comunista. Una venuta al mondo che rappresenta il preludio al precoce abbandono da parte della madre, ricercata dalle milizie, all'affidamento agli zii Julek fino all'arrivo in Francia dove viene rinchiuso nell'orfanatrofio del sindacato francese. Da qui attraversa uno dei periodi più dolorosi del '900, quello della seconda guerra mondiale. E lo fa con tutta l'innocenza, lo stupore e la beata incoscienza di un bambino che vive le vicende del mondo come un susseguirsi di incredibili avventure.