Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Deon Meyer, Cobra

Autore: Steve Dougherty
Testata: Internazionale
Data: 26 giugno 2015

Nel capitolo di apertura di Cobra, il detective Benny Griessel arriva sulla scena di un triplice omicidio e sequestro di persona con l'aria di chi ha passato una nottataccia. Deon Meyer, il più famoso autore di thriller sudafricano, affronta situazioni comuni a tutti i gialli del mondo: poliziotti ubriachi, ladri affascinanti, assassini pericolosi, violenza improvvisa e talvolta questioni razziali. Il Sudafrica di Meyer, tuttavia, è unico nel suo genere. I suoi libri sono ambientati di solito nella regione di Città del Capo, dove le montagne incontrano il mare. In mezzo a questi panorami spettacolari il detective Griessel, discendente di coloni olandesi e membro della ex minoranza dominante, affronta il suo passato tormentato e quello del proprio paese, segnato dall'eredità dell'apartheid. Cobra ci mostra un Sudafrica multirazziale in rapida modernizzazione. In quest'ultimo romanzo Griessel è stato da poco promosso nei Cape Town Hawks, una squadra d'élite di investigatori che si occupano di omicidi e crimini violenti. La trama di Cobra ruota attorno al rapimento di un matematico di Oxford in una villa esclusiva. Messo a capo delle indagini, Griessel si trova presto sulle tracce di un giovane borseggiatore intelligente e affascinante, un orfano meticcio di nome Tyrone. Che un giorno però, mette le mani nelle tasche sbagliate, e da qui la storia si mette in moto.