Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Letteratura tedesca

Christoph Hein

Christoph Hein

Christoph Hein (Heinzendorf 1944) è uno scrittore e traduttore tedesco. Trascorse l’infanzia nella Germania orientale per poi trasferirsi all’età di quindici anni nella metà occidentale. Fece molti lavori tra cui il fabbro e l’aiuto regista per poi dedicarsi completamente alla scrittura. Ha vinto molti premi fra cui il Premio Uwe-Johnson, il Premio Heinrich Mann, il Premio Erich Fried e l’Österreichischem Staatpreis für Europäische literatur vinto negli anni da autori come Umberto Eco, e Simone de Beauvoir. Le Edizioni E/O hanno pubblicato L’amico estraneo (1987), La fine di Horn (1989), Il suonatore di tango (1990), Esecuzione di un vitello (1996), Fin da principio (1999), Willenbrock (2001), Terra di conquista (2005), Nella sua infanzia, un giardino (2007), Una donna senza sogni (2009).

Tutti i libri di Christoph Hein

Ultime recensioni

  • (...) Torna Christoph Hein, interessantissimo cantore della Ddr: in “Figlio della fortuna” (a febbraio da e/o) racconta il figlio di un nazista cresciuto nella Germania comunista.
    — L'Espresso, 31 dicembre 2016

Letteratura tedesca