Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Autori italiani

Anna Pavignano

Anna Pavignano

Anna Pavignano, piemontese, vive a Roma, dove svolge da anni un’intensa attività di narratrice e sceneggiatrice. Ha scritto con Massimo Troisi tutti i suoi film, da Ricomincio da tre a Il postino, per il quale ha ottenuto una candidatura all’Oscar.
Insegna scrittura cinematografica, scrive per la radio e si è dedicata anche alla narrativa per ragazzi.
Con le Edizioni E/O ha già pubblicato Da domani mi alzo tardi (2007) e In bilico sul mare (2009), da cui è stato tratto il film Sul mare, per la regia di Alessandro D’Alatri.

Tutti i libri di Anna Pavignano

Ultime recensioni

  • Sceneggiatrice importante, Anna Pavignano ha lavorato con il grande Massimo Troisi, ha scritto con lui tutti i suoi film, da Ricomincio da tre fino a Il postino, ottenendo, tra l’altro, una candidatura all’Oscar. Ma è anche narratrice, e dopo Da domani mi alzo tardi e In...
    — La Stampa, 21 agosto 2012
  • Venezia è una città affascinante, mistica e curiosa. La bellezza dei palazzi, delle calli, delle gondole sono quegli elementi che colpiscono al cuore Thomas, un americano venuto da Benicia, in California, che ha deciso di mettere le radici nella laguna, dopo aver trascorso...
    — Liberidiscrivere, 6 giugno 2012
  • A dispetto del titolo, che trasuda romanticismo, il libro di Anna Pavignano appena uscito per le edizioni E/O non è affatto un libro particolarmente romantico. Certo, si tratta di un romanzo d’amore, ma non usuale. L’opera è incentrata su di una figura maschile, quella...
    — SoloLibri.net, 11 maggio 2012
  • E pensare che quel libro era rimasto un paio di settimane sul tavolo. Rigorosamente chiuso. Il primo della pila con la nota celata ‘da leggere’. Prima di addormentarmi ne guardavo la copertina. Al risveglio pure. Già il risveglio. Leggendone il titolo sorridevo. Come facevo...
    — Il Mecenate D'Anime, 4 maggio 2012
  • La città è bellissima come sempre, anche se alle prese con il problema dell’acqua alta e l’abbandono del centro storico da parte dei veneziani. Tutto ciò fa nascere tra Venezia e Thomas una simbiosi. L’americano ripercorre la sua vita, l’arrivo in città, l’amore...
    — Libereditor's blog, 4 maggio 2012
  • In una Venezia strangolata dall'acqua alta, Thomas, americano trapiantato in Italia da più di trent'anni, ricorda la propria vita: l'amore per la moglie Ivonne, morta prematuramente di una misteriosa malattia che le ha cancellato la memoria, l'infanzia del figlio e il dialogo...
    — Mauxa, 3 maggio 2012
  • Quando si pensa a Venezia, si ha negli occhi l'icona di Piazza San Marco e delle gondole sull'acqua del canal Grande. In Venezia, un sogno di Anna Pavignano l'acqua c'è e come! Ma è "acqua alta", che, a mano a meno che la città sprofonda, diventa il nemico impossibile da battere,...
    — Il Salvagente, 20 aprile 2012
  • Così Gustav von Aschenbach, lo scrittore tedesco protagonista di La Morte a Venezia di Thomas Mann che tra le calle, i canali e sul Lido dove ha deciso di andare in preda ad un forte desiderio di viaggiare, conoscerà la peste fisica e quella dell’amore platonico, ossessivo,...
    — Panorama.it, 14 aprile 2012
  • Diretto da D’Alatri e interpretato da due giovani esordienti, Sul mare è stato scritto da Anna Pavignano, ex compagna dell’attore scomparso. Che di lui dice «Come sarebbe oggi, a 57 anni? Uno venuto a patti con la vita.» Sul Mare è una bella storia di amore tra due...
    — Venerdì di Repubblica, 3 aprile 2010
  • L'ultimo romanzo della scrittrice/sceneggiatrice racconta gli amori e le amicizie di Salvatore, per sei mesi barcaiolo e per altri sei muratore. Un ragazzo che appena, arrivano le belle giornate si licenzia dal cantiere: tanto non ha nessun contratto. Dal libro verrà tratto...
    — Inail.it, 8 luglio 2009
  • Mi ha colpito il titolo e, sopratutto, la copertina: la distesa del mare vista dall'alto come dal promontorio di un'isola (sullo sfondo ce ne sono altre come l'immagine fosse stata scattata in un arcipelago) e, in primo piano, un operaio in controluce lavora appeso ad una...
    — Vedetta sul Mediterraneo, 27 maggio 2009
  • In un’isola gialla e rosa, dove l’acqua arriva con le cisterne e internèt non arriva proprio, Salvatore, vent’anni, bello come Raul Bova, ha due vite: una estiva, l’altra invernale, come i lati del materasso. Quando inizia la stagione calda prende la sua...
    — L'arcilettore, 27 maggio 2009
  • Scrivendo Da domani mi alzo tardi, suo primo romanzo, Anna Pavignano, sceneggiatrice e amica del cuore (e non solo) di Massimo Troisi, aveva stupito per la capacità inventiva, la leggerezza e la profondità, per l’atmosfera che era riuscita a creare, un’invenzione...
    — Leggendaria, 15 maggio 2009
  • "Spesso fanno un lavoro nero, la morte però la chiamano bianca. Secondo me è sbagliato perché bianca è una sposa tutta felice, è la neve che ti lascia incantato, è la prima pagina del quaderno dis cuola che era bella perché tutta da scrivere. Si deve trovare un altro...
    — LifeGate.it, 30 aprile 2009
  • Salvatore, il protagonista del romanzo In bilico sul mare di Anna Pavignano (e/o, 139 pagine, 14 euro), ha una vita «con un lato estivo e uno invernale, come i materassi». D’estate vive con la famiglia sulla sua isola, «uno sputo di terra in mezzo al mare». Possiede...
    — il Messaggero, 20 aprile 2009
  • Ci sono tanti scrittori in giro. Ce ne sono anche tanti bravi. Quelli che però fanno la differenza sono pochi. Dopo aver letto questo breve romanzo di Anna Pavignano, ho una certezza in più. Ho incontrato una scrittrice che fa la differenza. Siamo alle prese con un esempio...
    — Il Paradiso degli orchi, 26 marzo 2009
  • http://www.reteblu.org/adessoinonda/annapavignano.mp3
    — Adesso in onda.splinder.com, 10 marzo 2009

Autori italiani