Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Letterature nord-africane, arabe e del Medio Oriente

Hamid Grine

Hamid Grine

Hamid Grine è nato nel 1954 a Biskra, nel sudest dell’Algeria, e oggi vive ad Algeri. Ha pubblicato saggi politici e filosofici. Camus nel narghilè è il suo sesto romanzo.

Tutti i libri di Hamid Grine

Ultime recensioni

  • “Il valore di una casa è dato dalle persone che la abitano”, recita così un antico detto algerino, è per questo motivo che in Algeria chi acquista un’abitazione vuole conoscere la storia dei suoi precedenti proprietari. Allo stesso modo il valore di una nazione è dato...
    — Poltroneverdi, 17 febbraio 2014
  • A caccia di Camus. Ad Algeri il professar Nabil, fino a quel momento (siamo oltre la metà del romanzo) insegnante di liceo placido e incapace di spasmi, non ha che un leggero fastidio alla rivelazione che suo padre (appena morto) non è il vero padre ma un surrogato di Camus,...
    — Pulp, 19 luglio 2013
  • A caccia di Camus. Ad Algeri il professor Nabil, fino a quel momento (siamo oltre la metà del romanzo) insegnante di liceo placido e incapace di spasmi, non ha che un leggero fastidio alla rivelazione che suo padre (appena morto) non è il vero padre ma un surrogato di o Camus,...
    — Pulp Magazine, 15 luglio 2013
  • E’ un romanzo sul confronto con la figura dei padri, intellettuali e reali, e delle madri, immaginarie, reali o simboliche, vale a dire la patria Algeria, questo Camus nel Narghilé  di Hamid Grine, cinquantenne scrittore di Biskra al suo sesto romanzo (pp. 192, 17,50 euro),...
    — Satisfiction, 28 giugno 2013
  • Essere il figlio illegittimo di Albert Camus: un'assurdita su cui sorridere, ma intimamente anche un sogno per Nabil, professore di letteratura francese in un liceo di Algeri, il cui mondo orbita tutto fra l'insegnamento e la famiglia. Il segreto che gli viene confidato durante...
    — La Stampa / Tuttolibri, 13 maggio 2013

Letterature nord-africane, arabe e del Medio Oriente