Login
Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Anna Pavignano fra i finalisti del Premio Pontremoli Città del Libro e della Famiglia


Anna Pavignano © Tommaso Pavignano

Il romanzo di Anna Pavignano, La prima figlia, pubblicato dalle Edizioni E/O nel 2021, è uno dei sei romanzi finalisti della Prima Edizione del Premio letterario “Pontremoli – Città del Libro e della Famiglia”, nato su iniziativa del Forum delle Associazioni familiari e del Comune di Pontremoli, in collaborazione con la Fondazione “Città del Libro”.

Il Premio letterario “Pontremoli – Città del Libro e della Famiglia” si propone l’obiettivo di promuovere la bellezza della famiglia anche attraverso la letteratura, coniugando, così, sociale e cultura. Il Premio intende valorizzare opere in narrativa che, in piena aderenza alla vita familiare reale e alle sue dinamiche, mettono in risalto la valenza della famiglia quale luogo di accoglienza, di crescita e formazione, di incontro tra generazioni diverse, di riscatto dinanzi alle difficoltà della vita, di trasmissione di valori, dove solidarietà e reciprocità abbiano l’ultima parola, facendo della famiglia “il luogo bello, il porto sicuro, il riferimento per le persone”

La premiazione avverrà durante una cerimonia il prossimo 31 luglio a Pontremoli, in piazza della Repubblica, alle ore 21.00, alla presenza di Gigi De Palo, Presidente Forum Associazioni Familiari, Jacopo Ferri, Sindaco Pontremoli, Ignazio Landi, Presidente Fondazione Città del libro; madrina della serata l’attrice Beatrice Fazi.

La sestina dei finalisti:

  • Anna Pavignano, La prima figlia (Edizioni E/O)
  • Mariapia Veladiano, Adesso che sei qui (Guanda)
  • Mariangela Tarì, Il precipizio dell'amore (Mondadori)
  • Susanna Petruni, Volevo una mamma bionda (Piemme)
  • Susanna Bo, Se fossi in te (San Paolo)
  • Massimiliano Alberti, La piccola Parigi (Infinito Edizioni)