Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Letteratura degli Stati Uniti

Herman Melville

Herman Melville

Herman Melville (New York 1819 - 1891) è stato lo scrittore più importante dell’ Ottocento americano. È autore di capolavori immortali come Moby Dick, Pierre, Bartleby lo scrivano e Billy Bud. La sua opera ha ispirato generazioni di scrittori in tutto il mondo.

Tutti i libri di Herman Melville

Ultime recensioni

  • "I classici sono quei libri di cui si sente dire di solito: 'Sto rileggendo...' e mai 'Sto leggendo...'.", scrisse Italo Calvino. Un classico è come un vestito nero: va bene sempre, non passa mai di moda. Per questo alcuni classici continuano a meritarsi nuove ristampe, e grazie...
    — Huffington Post, 23 luglio 2014
  • Incipit. «Un primo aprile al levar del sole, sul molo della città di St Louis fece improvvisamente la sua comparsa, come Manco Capac sul lago Titicaca, un uomo con un vestito color panna. Aveva la carnagione chiara, una leggera peluria sul mento, i capelli biondicci e portava...
    — RSera, 24 aprile 2014
  • Chiunque abbia nel proprio animo un’attitudine riflessiva, contemplativa, chiunque senta di portar dentro un’idea di bellezza, forse riflesso di una verità preternaturale, guarderà di sicuro alle cose del mondo, e alla cosa in sé, con un certo ossequioso rispetto, e se...
    — Flanerì, 10 aprile 2014
  • Possiamo davvero fidarci di quello che scrivono i giornali? E quella crema snellente mantiene le promesse della pubblicità? O anche: l'educatrice dell'asilo nido di mio figlio è una ragazza che prende seriamente il proprio lavoro? La verità è che riporre fiducia diventa...
    — Huffington Post, 18 marzo 2014
  • Scampati a un naufragio, un gruppo di uomini sono a bordo di una scialuppa in mezzo al mare che ringhia: «È in una scialuppa lunga dieci piedi che ci si può davvero rendere conto della grandiosità del mare». Scorgono all’orizzonte una linea di terra, ma è così lontana...
    — Minima & Moralia, 4 marzo 2014
  • Il titolo originale del libro, “The Confidence-Man”, è un riferimento a una particolare figura di impostore che nell’America ottocentesca cercava di carpire la fiducia del prossimo, per servirsene ai propri fini: spesso ingannando con l’offerta alla vittima di partecipare...
    — Il Foglio, 22 febbraio 2014
  • Scampati a un naufragio, un gruppo di uomini sono a bordo di una scialuppa in mezzo al mare che ringhia: «È in una scialuppa lunga dieci piedi che ci si può davvero rendere conto della grandiosità del mare». Scorgono all’orizzonte una linea di terra, ma è così lontana...
    — Europa, 12 febbraio 2014
  • “La prego, signore, in chi o che cosa lei ha fiducia?" "Ho fiducia nella sfiducia: specie se applicata a lei e alle sue erbe”. Solo per una battuta del genere un libro meriterebbe di essere conservato nei propri scaffali. Ma attenzione, quella in questione non è una...
    — Lankelot, 3 febbraio 2014
  • Herman Melville e Federico De Roberto sono due grandi scrittori nati nell'Ottocento, il primo a New York il secondo a Napoli, molto diversi ma con destini simili e qualche affinità nascosta. Entrambi, per esempio, sono stati sottovalutati dai loro contemporanei, sebbene...
    — Il Giornale, 29 dicembre 2013

Letteratura degli Stati Uniti