Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Letteratura austriaca

Ernst Lothar

Ernst Lothar

Ernst Lothar Müller (Brno 1890-Vienna 1974) è stato uno scrittore, regista e critico teatrale, grande interprete dello spirito austriaco. Nel 1938, a causa delle persecuzioni del regime nazista per le sue origini ebraiche, emigrò negli Stati Uniti dedicandosi all’insegnamento universitario. Dopo la caduta del Reich tornò a Vienna e continuò a scrivere. Fra i suoi romanzi ricordiamo La melodia di Vienna e Sotto un sole diverso.

Tutti i libri di Ernst Lothar

Ultime recensioni

  • Tra i vari romanzi, ve n’è uno, imprevedibile, che ci riguarda da vicino, incentrato sulla questione altoatesina. L’attribuzione del Südtirol all’Italia col trattato di pace del 1919 ha rappresentato un vulnus doloroso, acuitosi sotto il senatore Ettore Tolomei con l’italianizzazione...
    — L'Indice dei libri del mese, 25 maggio 2018
  • Una variazione sul tema, quella del “finis Austriae” a causa dell’imbarbarimento nazista, che pose termine alla grande stagione della raffinata civiltà asburgica, è narrata in Una viennese a Parigi, in cui Lothar racconta le drammatiche vicissitudini di Franzi, una giovane...
    — L'Indice dei libri del mese, 25 maggio 2018
  • Dobbiamo alle edizioni e/o, nella collana “Gli intramontabili”, una autentica scoperta: quella di tre romanzi di Ernst Lothar (1890-1974), ebreo viennese, dalla vita tumultuosa come tumultuosi erano gli anni della sua formazione e maturità: dalla provincia dell’Impero,...
    — L'Indice dei libri del mese, 25 maggio 2018
  • Ernst Lothar nei suoi romanzi ha narrato il mondo germanico sotto Hitler, a partire da destini individuali, apparentemente marginali, e che poi si ritrovano, anche troppo, al centro degli eventi. In "Sotto un sole diverso" narrava la questione delle opzioni nel SudTirolo, qui...
    — RSI, 22 maggio 2018
  • Il romanzo storico è senza dubbio uno dei miei generi preferiti e tutte le volte che vedo una nuova uscita non posso fare a meno di mettermi in prima fila per ottenerla, soprattutto se parla di una storia ambientata durante la seconda guerra mondiale. Grazie a Edizioni...
    — Thrillernord, 17 maggio 2018
  • L’occasione è troppo favorevole per lasciarsela scappare: la filiale francese della società presso cui lavora (una casa di distribuzione cinematografica) permette a Franzi di lasciare Vienna per trasferirsi a Parigi. Le tremende avvisaglie delle influenze naziste sull’Austria...
    — Mangialibri, 16 maggio 2018
  • Tempo fa avevo già scritto di un titolo, tra l'altro bellissimo, della collana “Gli Intramontabili” delle edizioni e/o, Il viaggiatore e il chiaro di luna di Antal Szerb, e prima ancora avevo apprezzato molto un altro romanzo uscito in questa collana, La melodia di Vienna...
    — Sul Romanzo, 28 aprile 2018
  • Laureatosi in giurisprudenza, dopo una rapida carriera a servizio dello Stato austriaco, Ernst Lothar Müller (1890-1974) si è dedicato alla regia e alla critica teatrale, oltre che alla narrativa. Con l’annessione dell’Austria al Reich, poiché di origine ebraica, fu...
    — Libero Quotidiano, 10 aprile 2018
  • Ernst Lothar nel suo "Una viennese a Parigi" (Edizioni e/o, pp. 503, €19) racconta la storia di una giovanissima viennese, Franzi, che subito dopo la forzata resa dell'Austria occupata dai tedeschi nel 1938, decise di trasferirsi a Parigi e ricominciare una nuova vita. A Franzi,...
    — L'Eco del Varesotto, 23 marzo 2018
  • Oscuri presentimenti lasciavano avvertire da un pezzo l'incedere dì una sciagura inesorabile, l'avverarsi di un incubo. Ma negli occhi dì lei, giovane, romantica, innamoratissima, tutto sembrava un sogno. E sì che lei - Franziska, Franzi, ben presto Françoise - era tutt'altro...
    — La Lettura - Corriere della Sera, 11 marzo 2018
  • L'Europa in preda alla minaccia nazista, agli albori della Seconda guerra mondiale, è il palcoscenico di Una viennese a Parigi, uno dei più importanti romanzi del grande scrittore austriaco Ernst Lothar, che visse quegli eventi prima di essere condannato a un feroce ostracismo.
    — Avvenire, 9 marzo 2018
  • Dallo straordinario autore della Melodia di Vienna, Una viennese a Parigi di Ernst Lothar, riscoperto e ripubblicato dalle edizioni e/o, uno dei capolavori della letteratura mitteleuropea dovuti alla penna del grande autore austriaco. Il libro, scritto con lo scopo di smuovere...
    — The blog around the corner, 7 marzo 2018
  • Una viennese a Parigi (E/O edizioni 2018, traduzione di Monica Pesetti) di Ernst Lothar è uno dei capolavori della letteratura mitteleuropea uscito dalla penna dello scrittore austriaco. Il libro uscì per la prima volta nel 1941 in America con il titolo A woman, is witness,...
    — Il Recensore, 2 marzo 2018
  • Le edizioni e/o danno alle stampe l’ottimo «Una viennese a Parigi» di Ernst Lothar, atto di accusa contro ogni forma di sopraffazione
    — Azione, 26 febbraio 2018
  • È solo una coincidenza, credo, che le edizioni e/o abbiano appena pubblicato un romanzo dell'austriaco Ernst Lothar, Una viennese a Parigi (il titolo originale era La testimone. Diario parigino di una viennese, prima edizione del 1941 negli Usa, prima edizione nella...
    — Il Sole 24 Ore, 18 febbraio 2018
  • “Una viennese a Parigi” (2018, titolo originale Die Zeugin. Pariser Tagebuch einer Wienerin, traduzione di Monica Pesetti) è il libro apparso per la prima volta nel 1941, in America, col titolo A woman is Witness, da poco pubblicato nella collana Intramontabili della casa...
    — Sololibri, 12 febbraio 2018
  • Negli ultimi anni sono usciti diversi romanzi dedicati al Sudtirolo e alla sua storia recente. Pensiamo a quelli di Francesca Melandri (Eva dorme, Mondadori, 2014, Sepp Mall (Ai margini della ferita, Keller, 2014) e Lilli Gruber (Eredità, 2012 e Tempesta, 2014, entrambi editi...
    — La causa dei popoli, 11 ottobre 2017
  • Una saga familiare che gira intorno alla casa viennese al 10 di Seilerstätte, raccontata dal 1888 al 1945. il patriarca della famiglia è un fabbricante di pianoforti, i migliori di tutta l’Austria, ma ad accompagnare le vicende private e i fatti storici non ci saranno solo...
    — In Viaggio/Austria, 27 ottobre 2016
  • Quando Ernst Lothar (1890-197 4) scrisse Sotto un sole diverso nel marzo 1942 la barbarie nazista non era ancora conosciuta in tutte le sue dimensioni dall'opinione pubblica mondiale, men che meno negli Usa, dove lo scrittore austriaco ed ebreo si era rifugiato dal '38. Quasi...
    — Corriere della Sera - La Lettura, 22 ottobre 2016

Letteratura austriaca