Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Letteratura cubana

Canek Sánchez Guevara

Canek Sánchez Guevara

Canek Sánchez Guevara, nipote di Che Guevara, ha lasciato Cuba nel 1996 per trasferirsi in Messico. Ha lavorato per i più importanti quotidiani messicani tenendo anche una rubrica settimanale su Milenio Diario intitolata “Diario sin motocicleta”. È morto a gennaio 2015 all’età di trentanove anni.

Tutti i libri di Canek Sánchez Guevara

Ultime recensioni

  • Prima di parlare del libro credo sia doveroso soffermarsi sull’autore, Canek Sánchez Guevara, nipote di Ernesto ‘Che’ Guevara, figlio della figlia Hildita che il Che aveva avuto dalla prima moglie Hilda e morto nel 2015 a soli 40 anni dopo un intervento chirurgico al cuore.
    — Me lo leggo, 8 marzo 2017
  • Dal nipote di Che Guevara il racconto del disincanto di una generazione che aveva creduto negli ideali rivoluzionari e si è ritrovata solo macerie e miseria.
    — Leggeremania, 26 febbraio 2017
  • Resistiamo nell'isolamento. Sopravviviamo alla ripetizione". Pubblicato postumo da Edizioni E/O, Il disco rotto di Canek Sànchez Guevara, nipote del Che, è fotografia della contemporaneità. Disinteresse per l'altro, accettazione passiva degli eventi storici, sesso ridotto...
    — La Repubblica - Robinson, 29 gennaio 2017
  • “Il disco rotto. 33 rivoluzioni” è un libriccino, più simile ad un vecchio 45 giri che a un 33 giri, se vogliamo mantenere l’immagine del titolo, quella del disco rotto che si incanta e ripete all’infinito la stessa nota stonata e che finisce per infastidire. E l’inizio-...
    — Leggere a lume di candela, 29 novembre 2016
  • Cuba assomiglia a un vecchio disco in vinile, per giunta rigato? Per Canek Sánchez Guevara non c’è immagine migliore per descrivere l’isola. Nel suo Il disco rotto. 33 rivoluzioni (edizioni e/o, pp. 106, euro 10), sembra infatti che a L’Avana tutto sia in decadenza e...
    — Il Manifesto, 27 ottobre 2016
  • Figlio della figlia maggiore del Che, Canek Sanchez, morto nel 2015 a 39 anni, attraverso la storia di un cubano nero ripercorre le tappe della deriva della rivoluzione cubana e i fallimenti della sinistra planetaria. E fa i conti con la pesante parentela che si portava sulle...
    — Il Venerdì di Repubblica, 21 ottobre 2016
  • È dolonte e arrabbiato questo libro di Canek Sanchez Guevara - nipote di Ernesto Che Guevara - scomparso a Città del Messico nel 2015 a soli 39 anni. E d'altra parte il suo rifiuto del regime di Castro (fu espulso da Cuba nel 1996) era la sua bandiera (mai molto pubblicizzata...
    — La Repubblica, 16 ottobre 2016
  • In //33 rivoluzioni// (i giri del vinile graffiato che costituisce il filo conduttore del racconto), Canek Sánchez Guevara ci porta a Cuba, in un universo che non smette mai di crollare su se stesso con gran fracasso.
    — Internazionale, 14 ottobre 2016
  • L’autore, morto un anno fa in Messico a quarant’anni, era figlio della figlia di Che Guevara. Lasciò Cuba nel 1996 dopo averci vissuto per dieci anni scoprendo una realtà ben diversa da quella per cui suo nonno era morto. Delle sue convinzioni politiche scriveva: “La...
    — Internazionale, 7 ottobre 2016
  • Canek Sánchez Guevara, figlio della figlia maggiore di Che Guevara, lasciò Cuba nel ’96 per il Messico, dove morì nel 2015 a 40 anni. Collaboratore di riviste letterarie e critico del regime castrista, si definiva «anarchico, libertario, liberale ultraradicale, democratico...
    — Il Sole 24 Ore, 2 ottobre 2016

Letteratura cubana