Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Resta la polvere

Autore: Elio Bussolino
Testata: Rockerilla
Data: 28 febbraio 2017

Come un western ad altre latitudini. Nella Patagonia argentina, per la precisione, il Far South dove la parigina Sandrine Collette ha ambientato questa storia di non comune durezza e brutalità, un racconto che per la suggestione dei luoghi, la crudezza dei personaggi e l'immanente senso di tragedia che aleggia su ciascuno dei suoi capitoli rimanda a pagine memorabili di Dostoevskij e Steinbeck, Caldwell e McCarthy. Il titolo suona come un epitaffio, l'epilogo della grama esistenza di una famiglia di allevatori refrattaria ai più elementari vincoli di fratellanza e solidarietà, regolata com'è solo dalla cieca e incondizionata obbedienza al capo assoluto: una madre torva, dispotica e anaffettiva che ha schiavizzato i suoi quattro figli. Fino alla follia di fare di uno di essi la propria posta al tavolo di gioco. Ebbene, quello non sarà che il preludio ad una rovina che ha assunto beffardamente le fattezze di una borsa ricolma di banconote... Vivamente raccomandato.