Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

L’Orso che non c’era

Autore: Marina Petruzio
Testata: Luuk magazine
Data: 10 aprile 2017
URL: http://www.luukmagazine.com/lorso-che-non-cera/

L’Orso che non c’era è un albo di edizioni e/o scritto da Oren Lavie, nella vita compositore, musicista e drammaturgo, e da Wolf Erlbruch, uno dei più importanti illustratori europei, con all’attivo una decina di libri di cui è autore così come illustratore e una cinquantina di titoli solo illustrati.

Vincitore dell’Astrid Lindgren Memorial Award, uno dei più importanti premi assegnati ad autori e illustratori, un riconoscimento di eco mondiale per il loro lavoro svolto nell’ambito della letteratura per l’infanzia, è quest’anno proprio Wolf Erlbruch, pluripremiato autore e illustratore tedesco, selezionato tra 226 candidati da 60 Paesi.

Una delle azioni più difficili è scegliere: per parlare, ad appena due giorni dall’assegnazione del premio, di un autore che ami e del suo libro che ami o che hai amato di più. Sceglierne uno è escludere la bellezza che è negli altri. Quelli che, ad uno ad uno, prendi in mano, sfogli e che con commozione rivivi. Quelli che forse non erano proprio quello che andavi cercando e con mano, seppur esitante, allunghi sulla pila dall’altra parte già pensando si però…anche questo…ovvero quando il cuore si oppone a testa e mano.

Non è cosa che capita con tutti gli autori, illustratori, autori e illustratori – illustratori e autori – per fortuna, ma quando capita, come con Wolf Erlbruch, la scelta si prospetta lunga e difficile.