Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Recensione Le streghe di Lenzavacche

Testata: Lettore Costante
Data: 31 maggio 2017
URL: https://lettorecostante.wordpress.com/2017/05/31/recensione-le-streghe-di-lenzavacche-di-simona-lo-iacono/

Aggettivo per il libro: Ammaliante.

Trama: In una Sicilia immersa nel fascismo, nonna Tilde, mamma Rosalba e il figlio Felice vivono le loro vite tra le tradizioni ancestrali delle streghe e la durezza degli occhi della gente del posto. L’intreccio della storia ci mostra l’amore e la forza di una madre, la vivacità che può avere un bambino nei suoi occhi e l’importanza di aggrapparsi al proprio credo di una nonna.

Recensione: In questo libro si respira a polmoni pieni la Sicilia tradizionale, quella Sicilia difficile da decifrare, da capire e da accettare. La scrittura di Simona Lo Iacono è una scrittura che ti trasporta in un mondo che senti tuo dalle prime pagine, povera di dialetto, ma carica di una sicilianità forte e distintiva. I pochi personaggi del romanzo sono facili da amare e da tenere per mano durante tutta la durata del libro, purtroppo breve. La brevità del romanzo ci lascia con la voglia di volerne di più, ma allo stesso tempo è capace di soddisfare il lettore. Consigliato a chi cerca una lettura spensierata e carica di amore.

Canzone: Tiziano Ferro – TVM