Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

«Rose d’Irlanda. Racconti di scrittrici irlandesi»

Autore: Ilaria Scarpiello
Testata: Sololibri
Data: 6 giugno 2017
URL: http://www.sololibri.net/Rose-Irlanda-Racconti-scrittrici-irlandesi.html

Una raccolta di sette racconti, scritti da sette donne, tutte autrici irlandesi, grazie alle quali potere addentrarsi in un’area geografica specifica e avere la possibilità di scoprire o approfondire la conoscenza di una nuova cultura.

“Rose d’Irlanda. Racconti di scrittrici irlandesi” (Edizioni E/O, prima edizione 1992) racchiude fra le sue pagine sette perle di rara bellezza create da donne sulle donne, scrittrici di talento la più conosciuta delle quali è Edna O’Brien, accanto alla quale non sfigurano per intensità tutte le altre: Clare Boylan, Mare Lavin, Julia O’Faolain, Elizabeth Bowen, Ita Daly e Anne Devlin.

Storie per lo più ambientate qualche decennio fa, che non vogliono raccontare la condizione della donna o le tappe della sua, presunta, emancipazione, ma che ben descrivono il comune universo letterario di appartenenza, la terra irlandese, e l’alta qualità stilistica della loro scrittura. Fra tutti colpiscono come un pugno allo stomaco La bambola di Edna O’Brien, racconto che apre la raccolta, In mezzo ai campi di Mare Lavin e Grandi amiche di Ita Daly, per l’intensità, la potenza delle emozioni suscitate e l’incredibile capacità di impostare colpi di scena in così poche pagine. Una lettura veloce e appagante, che sazia.

“Lei lo scrutò in modo piuttosto severo, come se cercasse di ricordare a cosa lui si riferisse. «Sei stato la tappa di un viaggio» commentò infine. «I viaggi non sono quasi mai comodi»”.