Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Crimini e passioni, i noir che dovete leggere

Autore: Giancarlo De Cataldo
Testata: L'Espresso
Data: 19 giugno 2017
URL: http://espresso.repubblica.it/visioni/cultura/2017/06/15/news/crimini-violenza-passioni-ecco-i-noir-da-leggere-questa-estate-1.304389?preview=true

(...) Più moderato, il francese Michel Bussi, in “Non lasciare la mia mano” (E/O) concede qualche chance ai maschi “giusti”, come il poliziotto-fricchettone Christos Konstantinov, peraltro subordinato all’energica, tenace e acutissima comandante Aja Purvi, e innamorato della monumentale e gaia creola Imelda. Il valore aggiunto di questo romanzo dalle molteplici e imprevedibili svolte, molto amato in Francia, sta nell’ambientazione tropicale: l’isola di Réunion, territorio francese d’oltremare. Per i tanti turisti che ne affollano le spiagge incontaminate, un paradiso di vulcani, rhum e ragazze di sogno. Per chi la conosce bene, «un laboratorio dell’umanità» che raduna in quaranta chilometri quadrati «un campione rappresentativo delle disuguaglianze tra i popoli dei cinque continenti». Per il bel Martial e la sua adorabile famigliola, un luogo di vacanza che si trasforma in inferno quando la sua bella moglie scompare e contro di lui si scatena la caccia all’uomo. Ma le chiavi di un mistero all’apparenza troppo semplice riposano, ancora una volta, nel cuore delle donne.