Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Fra le righe...

Autore: Maria Giulia Baiocchi
Testata: L'Eco del Varesotto
Data: 4 agosto 2017

Essere arrestato per aver rapito e ucciso una dodicenne ed essere innocente. È quello che succede al trentaseienne tassista Jeffrey Sutton protagonista de "Si fermi qui" (Edizioni e/o, pp 205, €17) dello scozzese Iain Levison. Una ricostruzione fredda e spietata di una vicenda che tante volte è accaduta anche da noi: essere ritenuto colpevole per qualcosa che non si è commesso. Vanno a rotoli la famiglia, il lavoro, la reputazione e la vita non sarà più la stessa. Con un'amara ironia e un tetro umorismo, Levison ci cattura nella spirale in cui ha imprigionato il suo protagonista che ispettori di polizia, indagini e tribunali li aveva visti solo in tv. Purtroppo la sua è un'altra storia e le ferite infertegli non si rimargineranno più.