Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Letture in versi, incontri, premi: sono i «Ritratti di Poesia»

Autore: Ida Bozzi
Testata: Corriere della Sera
Data: 6 febbraio 2019

La poesia contemporanea ha innumerevoli voci diverse ed è attraversata da molte contaminazioni, con la musica e con le arti. Ne offre un cospicuo panorama la rassegna Ritratti di Poesia, a cura di Vincenzo Mascolo, promossa da Fondazione Terzo Pilastro e Fondazione Cultura e Arte, che tornerà per la tredicesima edizione venerdì 15 febbraio a Roma, nella Sala del Tempio di Adriano della Camera di commercio (ore 9.30-19.30, piazza di Pietra, ingresso libero fino a esaurimento posti).

L’apertura sarà affidata al presidente della Fondazione Terzo Pilastro Internazionale, l’economista Emmanuele F. M. Emanuele (dalle ore 11.05), che dopo il saluto inaugurale consegnerà il premio della Fondazione Terzo Pilastro Ritratti di Poesia al giurista e poeta Corrado Calabrò. Emanuele parteciperà inoltre alla presentazione del Piccolo dizionario della cura, edito dalla Fondazione Sanità e Ricerca (alle 11.25).

Caratteristica della rassegna è la densità degli appuntamenti, che si succedono a ritmo rapido (alcuni reading durano solo dieci minuti), e la varietà delle proposte, con tre Premi di poesia, letture, dibattiti. E quest’anno anche concerti.

«Nella rassegna si privilegia la lettura — illustra il curatore Mascolo — ma abbiamo inserito anche elementi diversi, ad esempio i due incontri dedicati al lavoro di noti musicisti sulla poesia (Michele Sganga sull’opera di Ocean Vuong, alle 16, Silvia Colasanti su un verso di Valentino Zeichen, alle 18). E ci sarà spazio per le nuove tendenze, con Kate Tempest e la sua poesia al confine con il rap. Siamo trasversali e cerchiamo di cogliere le tendenze diverse, perché la rassegna è un osservatorio sulla poesia contemporanea».