Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

L'ultima volta che siamo stati bambini

Autore: Paolo Pappatà
Testata: Mangialibri
Data: 13 febbraio 2019
URL: http://www.mangialibri.com/libri/l%E2%80%99ultima-volta-che-siamo-stati-bambini

Guidati da Italo, vestito da inappuntabile balilla, Cosimo e Vanda continuano la loro forzata marcia a piedi per andare a salvare Riccardo, lungo i binari del treno dove sanno che i tedeschi lo hanno portato. D’altronde è colpa dei genitori se Riccardo è ebreo, non sua: e così lui non merita questo, devono spiegare questa faccenda ai tedeschi e farlo uscire dal campo in cui è rinchiuso. Sono due giorni che i tre compagni di giochi hanno deciso di mettere a repentaglio la loro infanzia e sfidare le punizioni per recuperare il quarto componente della banda e tornare a scorrazzare nel cortile. Certo, i rimorsi sono tanti ed i morsi della fame cominciano a farsi sentire, ma lì fuori è tutto così bello. I rumori del bosco, i colori della natura, gli incontri a volte pericolosi, il desiderio di riabbracciare quel loro amico. Al diavolo le feroci repressioni del nonno di Cosimo o i probabili rimbrotti che Vanda subirà all’orfanotrofio. A loro insaputa sulle loro tracce c’è la improvvisata coppia formata dal fratello di Italo, Vittorio ‒ soldato fascista in congedo per una ferita alla gamba ed insignito di una medaglia al valore ‒ e suor Agnese, che stravede per la sua piccola orfana. Anche per loro è dura, inscenano un dialogo fra sordi, si improvvisano cacciatori ma a quanto pare le loro prede sono indomite e dopo 48 ore ancora non si vedono…