Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Fra le righe...

Autore: Maria Giulia Baiocchi
Testata: L'Eco del Varesotto
Data: 5 luglio 2019

È un ottimo romanziere il francese Michel Déon (1919-2016) capace di creare personaggi vivi e seducenti e di tessere trame complesse e affascinanti. Come nel suo "Prima classe" (Edizioni E/O, pp. 250, €18) dove Arthur, giovane povero ma capace, si ritrova a sfruttare l'occasione di lasciare Parigi per approdare a un'importante università di Boston grazie a una borsa di studio. Siamo a metà degli anni Cinquanta e durante la traversata, Arthur incontra i fratelli brasiliani Augusta e Getulio e la loro amica americana Elizabeth.

I tre, ricchi e altolocati, segneranno per sempre la vita di Arthur, soprattutto la bella e cagionevole Augusta vessata da Getulio, giovane privo di scrupoli e interessato solo a se stesso. Sullo sfondo l'Europa ancora scossa dalla guerra appena conclusa e l'America dove si è aperta la caccia ai comunisti e la beat generation è ai suoi primi vagiti. Arthur comporrà faticosamente la sua esistenza affettiva e faticherà parecchio prima di comprendere quale direzione dare alla sua vita.