Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Segna-Libri: “Bellissimo”

Autore: Barbara Venturini
Testata: Libroterapia
Data: 22 luglio 2019
URL: https://www.libroterapia.net/single-post/2019/07/22/Segna-Libri-%E2%80%9CBellissimo%E2%80%9D

Di Massimo Cuomo avevo letto "Piccola osteria senza parole" apprezzandone l'originalità, la sferzante ironia arricchita dal linguaggio dialettale della provincia veneta, la semplicità dei suoi personaggi indimenticabili. "Bellissimo" è un romanzo che sembra scritto da un "altro" autore, come se fosse nato da un altro sé, scoperto o forse ritrovato dopo un lungo viaggio.

E' ambientato a Merida , in Messico, narra le vicende della famiglia Moya. Protagonista del romanzo è Miguel, un bambino di straordinaria bellezza e forse la protagonista è proprio lei la bellezza. Bellezza che genera luci e ombre. Santiago, il fratello maggiore, assiste alla nascita di Miguel stupefatto ed impotente di fronte all'attenzione e al clamore che il bambino da piccolo e poi da grande susciterà in chiunque incroci il suo cammino. La madre, ilpadre, le bambine prima e le donne poi, i compaesani rimangono tutti incantati, frastornati e in fondo rapiti dalla bellezza carismatica di Miguel. "Allora Santiago prende coraggio, finalmente si avvicina alla madre, al fratello. Arriva sul bordo del letto incollando passi brevi,appoggia le mani sul lenzuolo,annusa l'odore della pelle di Miguel che, gli sembra, profuma di biscotti. " Che pensi?" gli chiede la donna sottovoce? "Che è bellissimo" ripete in automatico. Maria Serrano lo fissa da vicino e arriva lontano dentro di lui."Lo sei anche tu" gli dice, piano, in un orecchio". Così la vita di Santiago prosegue condizionata nel bene e nel male dalla bellezza carismatica del fratello. Le vicissitudini di questa famiglia scorrono veloci, come in un viaggio attraverso i colori del Messico, raccontato con tale naturalezza che sembra quasi scritto da un autore originario di quei luoghi. Un viaggio che attraversa un tema universale come la bellezza non sempre trattato con raffinatezza e potenza come ha saputo fare Cuomo.

Un libro che emoziona, che tocca l'animo del lettore fino a destinazione, per poi farlo ripartire.