Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Caterina ci racconta il caporalato

Testata: Tribuna Libera
Data: 6 settembre 2019
URL: http://tribunalibera.blogspot.com/2019/09/caterina-ci-racconta-il-caporalato.html

E sempre con grande piacere che parlo di Caterina Emili e dei suoi libri - "L'autista delle slot" (ed. BESA), "Il volo dell'eremita" e "L'innocenza di Tommasina" - che in questi anni hanno avuto come sfondo del loro racconto la nostra Ceglie con le sue bellezze, le contraddizioni, con il suo fascino. Giornalista per importanti testate nazionali e scrittrice dalla penna accattivante e appassionante, Caterina ha scelto la nostra città come luogo di dimora per diversi mesi dell'anno.

Venerdì 6 settembre alle 19, presso il Castello, verrà presentato il suo nuovo romanzo "La scimmia e il caporale". La serata, moderata dalla giornalista Adele Galetta, vedrà gli interventi di Andrea Leone (giornalista economico, consigliere nazionale della Federazione della stampa e consigliere nazionale dell'Ordine dei giornalisti), Angelo Leo (segretario generale territoriale FIOM CGIL), Pietro Maggiore (presidente Unitre) e naturalmente l'autrice.

Così Caterina ci descrive questa sua nuova opera:

"E’ il mio quarto romanzo, il protagonista Vittore Guerrieri s’è innamorato di Ceglie, ha imparato a conoscerla nel suo splendore e nelle sue miserie. E in fondo Vittore sono io, interessata ai racconti sul gioco d’azzardo che distrugge le famiglie poi a quelli sull’usura e poi a quelli sulle bellezze artistiche che vanno in malora.

Insomma Vittore sono io che ama e odia questa terra, questa strana parte della Puglia. E non potevo non interessarmi del caporalato che ogni giorno miete le sue vittime. Donne che partono che è ancora buio e lavorano dieci ore per pochi euro. Donne che conosco, che mi salutano, che mi sorridono. E quello che so fare lo faccio, io so raccontare e racconto di loro".