Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Charlie Hebdo, il dramma di un sopravvissuto raccontato da Philippe Lançon

Autore: F. Moretti
Testata: Il Corriere Nazionale
Data: 5 gennaio 2020
URL: https://www.corrierenazionale.net/2020/01/05/charlie-hebdo-il-dramma-di-un-sopravvissuto-raccontato-da-philippe-lancon/

Philippe Lançon, classe 1963, è nato a Vanves. Scrive per Libération, editorialista e giornalista culturale per il giornale satirico Charlie Hebdo. Il 7 gennaio 2015 per lui e i suoi colleghi sarebbe dovuta essere una tranquilla giornata di lavoro, invece la mano jihadista ha dato una svolta diversa, determinando una tragedia tra le più orribili. L’irruzione da parte del commando è avvenuta mentre era in corso la riunione di redazione del mattino, vi avevano preso parte sia i vignettisti che i giornalisti del periodico settimanale. Gli aggressori hanno compiuto una terribile strage, 12 morti e 11 feriti, tra questi Philippe Lançon. Il giornalista ha trascorso diversi mesi in ospedale, costretto a sottoporsi a più di un intervento di ricostruzione della mandibola e del labbro, strappati dalle pallottole. Nel suo ultimo libro “La Traversata” racconta il passaggio tra quello che è stato, un sopravvissuto dilaniato nel fisico e nella mente, e la nuova vita che lo attende. Una traversata dal mondo della morte e della sofferenza al ritorno alla vita, alla normale quotidianità. Un percorrere a ritroso nella memoria il suo calvario, fermando sulla carta ricordi, personaggi reali, passati, presenti e irreali. A Philippe Lançon non interessa scrivere tanto dell’azione terroristica di matrice islamica quanto della sua rinascita. Il libro è vincitore del Premio Fémina e del Premio Renaudot Special, in Francia ha venduto oltre 350.000 copie, in Italia arriva nelle librerie l’8 gennaio prossimo per le Edizioni E/O, nella traduzione di Alberto Bracci Testasecca.

Un libro emozionante, coinvolgente, in grado di far vibrare le corde più sensibili dell’animo umano. Un eccezionale racconto di un’esperienza orribile, un vero capolavoro letterario.