Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Autori italiani

Andrea Manni

Andrea Manni

Andrea Manni è nato a Roma nel 1958. Vive e lavora nella sua città. Come regista ha diretto cinque film: Da cosa nasce cosa…, di cui è anche co-sceneggiatore, Il fuggiasco, tratto dall’omonimo romanzo di Massimo Carlotto, con cui ha scritto la sceneggiatura; Troppi equivoci per Rai 2, Voce del verbo amore, di cui è anche co-sceneggiatore, e Bestie, sempre per  Rai 2.

Tutti i libri di Andrea Manni

Ultime recensioni

  • Come faccio a raccontarvi questo romanzo? È come salire su una giostra. Su un motorino che attraversa Roma in piena ora di punta. Su un letto pieno di gente svestita. Al centro c'è Nino, libraio libertino che non crede all'amore finché non viene colpito da un colpo d'ascia...
    — Elle, 20 aprile 2010
  • Nino ha 41 anni e non si vuole impegnare con le donne. Ma quando conosce Clelia, bella, affascinante e decisa a non impegnarsi, cambia idea sul rapporto di coppia. Ci sarà l'happy end? È la trama del nuovo libro di Andrea Manni. Ma voi scrittori non scegliete mai una donna...
    — Visto, 20 marzo 2010
  • Un ragazzo di 41 anni, alla ricerca dell'amore. O meglio, resistente all'amore. In fuga, attraverso strade, piazze, locali di Roma. È Il primo romanzo di Andrea Manni, regista, fra l'altro de «li fuggiasco», dalla storia di Massimo Carlotto. Il protagonista si chiama Nino...
    — Corriere della Sera, 12 marzo 2010
  • Nino è un uomo dei nostri tempi. Ha quarantuno anni, vive e lavora nella Capitale, ha una vita sociale intensa e una vita sessuale altrettanto piena e soddisfacente. È un ostaggio Nino, un ”ostaggio dell’autonomia dell’irrequietezza”, come si definisce lui. Sì,...
    — Mondo in blue, 10 marzo 2010
  • Andrea Manni, regista cinematografico, è al suo primo romanzo. Questa volta ci porta in una Roma disincantata, dove il protagonista della storia, si chiama Nino, ha quarantuno anni e fa il dongiovanni. Nella libreria di cui Nno è il proprietario, c'è un via  di donne, che...
    — Corriere del Sud, 25 febbraio 2010
  • Prendi un qua- rantenne dongiovanni, abituato ad avere tante donne, mettilo in una libreria che vende te- sti commerciali e giu- ridici, un po’ puzzo- lente, fagli incontrare una donna bellissima e refrattaria all’amo- re, impasta bene ed ecco, avrai preparato una bellissima...
    — La Provincia, 16 febbraio 2010
  • Tipico, almeno nelle generalizzazioni: uomo libertino, dal grande fascino, quello del savoir-faire, del sex-appeal. L’uomo che ti parla chiaro, “guarda che io non ti amo e non mi impegno”. Un uomo che non ha niente di particolarmente speciale e si muove tra le strade di...
    — Pianetadonna.it, 16 febbraio 2010
  • Che succede quando in una Roma incasinata e distratta si incontrano due single decisi a rimanere tali? Succede che vanno in crisi, prima uno e poi l'altro: non è la sorpresa l segreto di «Strano l'amore», romanzo d'esordio del regista Andrea Manni, pubblicato dalla casa editrice...
    — Corriere della Sera – Roma, 2 febbraio 2010
  • Giuseppe Antonelli, conduttore di Fahrenheit su Radio 3, ha intervistato Andrea Manni in occasione dell'uscita del suo libro Strano l'amore. L'intervista è disponibile in formato mp3 a questo indirizzo.
    — Fahrenheit, 20 gennaio 2010
  • La moto che lo porta da noi è una Triumph Bonneville, tutta nera. Lui scende, si sfila il casco: ed è così carino! Non c’è nulla di oscuro nel suo volto appena irrigidito dal vento, e gli occhi con cui ci guarda sono aperti, nonostante l’aria che li ha investiti durante...
    — Affaritaliani.it, 19 gennaio 2010

Autori italiani