Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Ljudmila Ulickaja

In quel cortile di Mosca

Ljudmila Ulickaja

In quel cortile di Mosca

ottobre 2012, pp. 144
ISBN: 9788866322184
Traduzione: Raffaella Belletti
Area geografica: Letteratura russa
Collana: Tascabili
€ 9,00
Come acquistare Come acquistare Come acquistare

Il libro

Le protagoniste dei racconti di Ljudmila Ulickaja possiedono una personalità forte e vivono delle vite uniche. Sono immerse nella realtà storica, nella concretezza di biografie una diversa dall'altra. Come Sonja, nell'omonimo romanzo breve che ha fatto conoscere Ulickaja in Italia; come Buchara, Ljalja, Bron'ka, Gulja, Genele, Zinaida, i bellissimi personaggi femminili di questo libro. Anche se oggi il loro mondo è scomparso o in via di sparizione - la vecchia Mosca con i suoi vicoli, i suoi cortili, gli appartamenti ricchi di storia e di storie -, le donne di Ljudmila Ulickaja restano impresse nel ricordo del lettore, come persone che hanno vissuto una vita che è valso la pena vivere. Esistenze difficili, segnate dagli stenti e dalle ferite provocate dalla Storia, eppure appassionate, condotte con stile, pervase da un fascino contagioso.

L'autrice

Ljudmila Ulickaja
Ljudmila Ulickaja, vincitrice del prestigioso premio Prix Médicis in Francia, si conferma come la migliore erede del grande romanzo russo. Presso le Edizioni e/o ha pubblicato inoltre La figlia di Buchara.

Recensioni

Volumi correlati per appartenenza geografica

  • Marina Cvetaeva

    L'Accalappiatopi

    2017, pp. 336, € 18,00
    Una grande voce del ’900 narra in versi la fiaba del Pifferaio magico
  • Victor Serge

    Memorie di un rivoluzionario

    2017, pp. 448, € 16,00
    La Rivoluzione Russa raccontata in presa diretta, oltre cinquant’anni di lotte, il racconto unico di un grande testimone del Novecento.
  • Svetlana Aleksievič

    Ragazzi di zinco

    2015, pp. 316, € 14,00
    Premio Nobel per la Letteratura 2015 «Quello che potrebbe risultare un mero catalogo di orrori assume al contrario la commovente potenza evocativa...
  • Svetlana Aleksievič

    Preghiera per Černobyl'

    2015, pp. 300, € 14,00
    Premio Nobel per la Letteratura 2015 «Tanto bello quanto straziante, tanto straziante quanto originale». —Franco Marcoaldi, La Repubblica...
  • Valerij Panjuškin

    L'Olimpo di Putin

    2014, pp. 224, € 18,00
    A pochi chilometri da Mosca, nel quartiere della Rublëvka vive il Gotha della politica, della finanza e, più semplicemente, della ricchezza...
  • Alina Bronsky

    I piatti più piccanti della cucina tatara

    2012, pp. 252, € 10,00
    Un'indimenticabile cattivissima nonna, al suo fianco la fragile figlia Sulfia e la nipote Aminat, energica e indomabile come la nonna, ma positiva...

Scopri anche

  • Abe Kazushige

    Nipponia Nippon

    2018, pp. 160, € 15,00
    Fra nazionalismo nipponico e terrorismo, la discesa nella mente oscura e sofferente di un ragazzo giapponese degli anni ’90 che cerca senso e bellezza...
  • Iwaki Kei

    Arrivederci, arancione

    2018, pp. 160, € 14,50
    La storia di due amicizie, sull’importanza dell’uso della parola e sulla forza di ricominciare, una novità nel panorama letterario giapponese...
  • Sacha Naspini

    Le Case del malcontento

    2018, pp. 464, € 18,50
    Con una lingua piena di venature dialettali, ma classica e allo stesso tempo straordinariamente letteraria, Sacha Naspini crea una storia potentissima,...
  • Serge Joncour

    Affidati a me

    2018, pp. 336, € 18,00
    Un libro ironico e commovente che dà una risposta nuova a una domanda sempre attuale: qual è il comportamento giusto da tenere in una relazione...
  • Santiago Gamboa

    Ritorno alla buia valle

    2018, pp. 464, € 19,00
    Santiago Gamboa ci trasporta in un’altra delle sue mirabolanti avventure tra Madrid, la Colombia e l’Etiopia, a caccia di un ex paramilitare riciclato...
  • Michael Poore

    Reincarnation Blues

    2018, pp. 448, € 18,00
    Milo è stato un grillo, un soldato, una vedova, un albero e altre cose. Si è reincarnato 9.995 volte per riunirsi al suo unico vero amore: la Morte.