Login
Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Carlos Franz

Il deserto

Cover: Il deserto - Carlos Franz

Carlos Franz

Il deserto

aprile 2013, pp. 496
ISBN: 9788866323099
Traduzione: Pino Cacucci
Area geografica: Letteratura del Cile
Collana: Tascabili
€ 14,50
Non disponibile Non disponibile Non disponibile

Il libro

Pampa Hundida, un’oasi nel deserto cileno di Atacama, una realtà fuori dal tempo e alla fine del mondo, in cui l’unico sconvolgimento è l’invasione dei pellegrini per la festa patronale, nel 1973 diviene teatro della spietata dittatura militare di Pinochet. Laura, il più giovane magistrato del Cile, è costretta ad andare in esilio a Berlino lasciandosi alle spalle i campi di concentramento e gli echi terribili delle fucilazioni. A spingerla a tornare nella propria terra dopo vent’anni è la figlia Claudia, partita alla scoperta di un Cile a lei sconosciuto, che le lascia una lettera fitta di domande angoscianti e richieste di chiarimento. Laura allora inizia un doloroso percorso della memoria scrivendo una lunga confessione alla figlia in cui deve affrontare il ricordo del perverso rapporto tra vittima e carnefice che ebbe con il comandante del campo, illudendosi di “fare giustizia” dove nessuna giustizia è più possibile.

In uno stile crudo e ossessivo, l’autore riapre nelle coscienze dei personaggi le ferite insanabili, per mostrare al lettore, sotto la superficie “desertificata” di un’umanità ambigua, la doppia faccia dell’orrore, nello scenario parossistico di una festa che miscela sacro e pagano, i rituali ancestrali con l’ipocrisia del presente. E Laura, che ha taciuto per vent’anni, è tornata a sconvolgere per sempre una realtà che tutti si illudevano fosse immutabile.

L'autore

Carlos Franz
Carlos Franz è nato nel 1959, dopo aver studiato Legge all’Università del Cile ha lasciato la professione di avvocato per dedicarsi alla scrittura. Il suo primo romanzo, Santiago Cero, ha vinto il Premio Latinoamericano de Novela CICLA, a cui è seguito Dove una volta c’era il paradiso (edito in Italia da Feltrinelli e tradotto in otto paesi), da cui è stato tratto un film in Spagna. Ha vissuto a Berlino, Cambridge e Londra, attualmente risiede a Madrid dove è addetto culturale dell’Ambasciata del Cile.

Volumi correlati per appartenenza geografica

  • Cover: La macelleria degli amanti - Gaetaño Bolán

    Gaetaño Bolán

    La macelleria degli amanti

    2013, pp. 120, € 12,50
    Il Cile di Pinochet non è un buon posto per crescere se sei un bambino cieco e senza mamma. Ecco perché Juan ama con tutto se stesso Tom, il figlio...

Scopri anche

  • Cover: Il secondo libro - Massimiliano Governi

    Massimiliano Governi

    Il secondo libro

    2021, pp. 144, € 15,00
    Roma, metà anni Novanta: uno scrittore sui trent’anni vive un personalissimo esilio volontario per provare a scrivere il suo secondo romanzo, già...
  • Cover: Il banchetto annuale della confraternita dei becchini - Mathias Enard

    Mathias Enard

    Il banchetto annuale della confraternita dei becchini

    2021, pp. 480, € 19,00
    Con questo romanzo di straordinaria inventività linguistica e di comicità sfrenata, l’autore di Bussola e Zona si conferma uno dei maggiori...
  • Cover: Una bestia in paradiso - Cécile Coulon

    Cécile Coulon

    Una bestia in paradiso

    2021, pp. 192, € 17,00
    Romanzo vincitore del Prix littéraire del giornale Le Monde nel 2019. «Una protagonista femminile indimenticabile». Lire...
  • Cover: Suiza - Bénédicte Belpois

    Bénédicte Belpois

    Suiza

    2021, pp. 224, € 17,00
    Il romanzo di un amore controverso, ambiguo, capace di mettere alla prova quello che riteniamo giusto.
  • Cover: L’ultimo siriano - Omar Youssef Souleimane

    Omar Youssef Souleimane

    L’ultimo siriano

    2021, pp. 160, € 16,00
    Souleimane racconta la tragica quotidianità di un paese come la Siria, dilaniato dalla guerra civile, in cui anche l’amore è terreno di battaglia.
  • Cover: Croci rosse - Saša Filipenko

    Saša Filipenko

    Croci rosse

    2021, pp. 192, € 16,00
    «Se volete entrare nella testa della gioventù russa di oggi, leggete i libri di Filipenko». Svetlana Aleksievič