Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Quando la città si svuota scatta la solidarietà

Autore: Annarita Briganti
Testata: La Repubblica Milano
Data: 1 settembre 2017

La solidarietà che scatta a Milano, quando la città si svuota per le ferie. Parla di questo, con toni poetici, il romanzo Le coincidenze dell'estate (e/o), di Massimo Canuti. Vincenzo, l'adolescente protagonista dell'opera, alle prese con l'incertezza sulla sua identità sessuale ce con una famiglia disfunzionale, accoglie nell'androne del suo palazzo, Italo, che dormiva per strada, avendo perso la memoria. I genitori del ragazzo sono presi dalle loro cose. Il barbone non ha documenti. Lo stabile è disabitato per le vacanze, tranne un'anziana inquilina che si unisce ai due per aiutare l'uomo a ritrovare la via di casa, perché una casa, da qualche parte, c'è sempre.