Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Si scioglie

Autore: Sara Paoli
Testata: Thrillernord
Data: 1 dicembre 2017
URL: http://thrillernord.it/si-scioglie/

Un libro drammatico. Questa è la prima parola che mi viene in mente pensando a “Si scioglie” di Lize Spit, un esordio inusuale e molto acclamato. Ho apprezzato moltissimo questo romanzo: l’intreccio tra passato e presente è reso benissimo dall’autrice che riesce a non confondere mai il lettore.

“Si scioglie” parla del dramma, di un dramma di una vita semplice di una bambina e, poi, di una ragazza. Un inizio quasi spensierato si snoda in una storia crudele, molto forte.

Eva viene invitata alla commemorazione di un vecchio amico morto molti anni prima. Per questo è costretta a tornare nella sua città natale, un paese non molto lontano da Bruxelles dove, nel presente, la giovane donna vive.

Mentre la vediamo mettersi in viaggio per Bovenmeer scopriamo la storia della sua infanzia, un passato difficile che le è rimasto negativamente attaccato alla pelle.

Genitori alcolisti, una sorella con molti problemi psichiatrici mai risolti e due amici maschi alla ricerca di nuove esperienze.

Nel presente, Eva, è arrivata alla commemorazione ma non si fa vedere da nessuno, rimane in disparte con un secchio di ghiaccio in macchina.

Il finale mi ha scioccata, è spietato e congeniato in maniera crudele e perfetta (come del resto tutto il libro). Ogni cosa è collegata al passato difficile della ragazza, niente viene lasciato al caso. Lo stile di scrittura della Spit è preciso, diretto e scorrevole.

Un romanzo potente, ricco di fortissime emozioni, crudo come è cruda la vita stessa.