Login
Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Lize Spit

Si scioglie

Cover: Si scioglie - Lize Spit

Lize Spit

Si scioglie

ottobre 2017, pp. 464
ISBN: 9788866328933
Traduzione: David Santoro
Area geografica: Letteratura belga
Collana: Dal Mondo
Disponibile in ebook Disponibile in ebook Disponibile in ebook
€ 18,00 -5% € 17,10
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Leggi un'anteprima del libro Leggi un'anteprima del libro Leggi un'anteprima del libro

Il libro

L'astro nascente della letteratura fiamminga

Si scioglie è un libro fortissimo, insieme oscuro e commovente, che per la sua intensità e per la grazia spietata della sua protagonista ricorda Amabili resti di Alice Sebold.

Il romanzo ha vinto nel 2016 i premi Hebban Debuutprijs e De Bronzen Uil per il miglior debutto in lingua nederlandese.

Nella minuscola cittadina di Bovenmeer, nelle Fiandre, è successo molti anni fa qualcosa di brutto. È nell’anniversario di una terribile perdita che Eva, ormai giovane insegnante a Bruxelles, carica nel portabagagli dell’auto un grande blocco di ghiaccio e decide di ritornare nel luogo della sua difficile infanzia per risolvere le cose, una volta per tutte.
In questo romanzo passato e presente si intrecciano in una trama ricca e piena di suspense, che vede al centro le vicissitudini di Eva con la sua complicata famiglia – due genitori alcolisti, una sorellina molto sofferente – e con i suoi amici del cuore, Laurens, il figlio del macellaio, e Pim, il figlio del contadino.
È proprio con questi ultimi, “i tre moschettieri”, che Eva cerca un’evasione dalle difficoltà della vita familiare, attraversando gli ultimi anni dell’infanzia per entrare nell’adolescenza con bravate, corse in bici, esplorazioni del mondo e, progressivamente, della sessualità. Ma Pim e Laurens forse non possono salvare Eva dalla solitudine, e l’amicizia comincia infatti a incrinarsi quando a scuola arriva la bellissima e spietata Elisa.
Cosa spinge Eva a tornare a Bovenmeer? Qual è il tragico segreto di questa cittadina, in apparenza normale, e del cuore di Eva?

L'autrice

Lize Spit
Lize Spit è nata nel 1988 ed è la straordinaria promessa della letteratura fiamminga. Si scioglie è stato pubblicato dai più prestigiosi editori europei. Sarà presto un film.

Recensioni

Volumi correlati per appartenenza geografica

  • Cover: Wil - Jeroen Olyslaegers
    -5%

    Jeroen Olyslaegers

    Wil

    2019, pp. 320, € 17,10
    In una fredda Anversa occupata dai nazisti, Wilfried Wils, poliziotto e aspirante poeta, è un ventenne in cerca d’identità.

Scopri anche

  • Cover: L'uomo che guardava attraverso i volti - Eric-Emmanuel Schmitt

    Eric-Emmanuel Schmitt

    L'uomo che guardava attraverso i volti

    2022, pp. 288, € 19,00
    Augustin Trolliet, orfano dalla nascita, dorme dove trova, perlopiù in edifici abbandonati, si lava nei bagni della stazione, mangia appostandosi...
  • Cover: La casa dei notabili - Amira Ghenim

    Amira Ghenim

    La casa dei notabili

    2022, pp. 448, € 19,00
    Un avvincente romanzo corale ambientato in Tunisia, che intreccia i segreti di due famiglie alla storia contemporanea della Tunisia, mettendo al centro...
  • Cover: Due vite, due donne - Cheluchi Onyemelukwe-Onuobia

    Cheluchi Onyemelukwe-Onuobia

    Due vite, due donne

    2022, pp. 288, € 19,00
    Vincitore del Nigeria Prize for Literature
  • Cover: Amici e ombre - Kavita Bedford

    Kavita Bedford

    Amici e ombre

    2022, pp. 240, € 18,00
    Nel centro di Sydney un gruppo di coinquilini si ritrova a fare i conti con la gentrificazione, le politiche divisive, le carriere in stallo, con...
  • Cover: Trasparenti - Ondjaki

    Ondjaki

    Trasparenti

    2022, pp. 304, € 18,00
    Vincitore di numerosi premi tra cui il premio Saramago e il premio Littérature Monde. Un romanzo che ritrae la vita brulicante di Luanda, la...
  • Cover: Occhi selvaggi - Sandro Baldoni

    Sandro Baldoni

    Occhi selvaggi

    2022, pp. 192, € 18,00
    Un coinvolgente romanzo di formazione che ripercorre la storia turbolenta dell’Italia degli anni ’60, creando un contrasto tra l’industrializzazione...