Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Tutto quello che dovete sapere sull'edizione 2018 del Premio Strega Europeo!

Testata: Book Hunters Blog
Data: 13 aprile 2018
URL: http://bookshuntersblog.blogspot.it/2018/04/tutto-quello-che-dovete-sapere.html?spref=tw

Abbiamo in Italia dei talenti letterari straordinari, che ci regalano dei capolavori che emozionano e lasciano il segno nei nostri cuori. Ma, come è giusto, spingiamo il nostro sguardo oltre l'orizzonte, al di là dei magnifici tramonti italiani, per abbracciare altre lingue e altre culture. Leggiamo autori stranieri e li premiamo. Anche con riconoscimenti di primo valore: è il caso del Premio Strega Europeo.

Nella minuscola cittadina di Bovenmeer, nelle Fiandre, è successo molti anni fa qualcosa di brutto. È nell’anniversario di una terribile perdita che Eva, ormai giovane insegnante a Bruxelles, carica nel portabagagli dell’auto un grande blocco di ghiaccio e decide di ritornare nel luogo della sua difficile infanzia per risolvere le cose, una volta per tutte. In questo romanzo passato e presente si intrecciano in una trama ricca e piena di suspense, che vede al centro le vicissitudini di Eva con la sua complicata famiglia – due genitori alcolisti, una sorellina molto sofferente – e con i suoi amici del cuore, Laurens, il figlio del macellaio, e Pim, il figlio del contadino. È proprio con questi ultimi, “i tre moschettieri”, che Eva cerca un’evasione dalle difficoltà della vita familiare, attraversando gli ultimi anni dell’infanzia per entrare nell’adolescenza con bravate, corse in bici, esplorazioni del mondo e, progressivamente, della sessualità. Ma Pim e Laurens forse non possono salvare Eva dalla solitudine, e l’amicizia comincia infatti a incrinarsi quando a scuola arriva la bellissima e spietata Elisa. Cosa spinge Eva a tornare a Bovenmeer? Qual è il tragico segreto di questa cittadina, in apparenza normale, e del cuore di Eva?