Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Recensione: “La vendetta del perdono”

Autore: Silvia Signaroldi
Testata: Fahrenheit 451
Data: 18 luglio 2018
URL: https://fahrenheit451piacenza.com/2018/07/18/recensione-la-vendetta-del-perdono/

Con una scrittura magnifica, semplice e ricca, Schmitt assesta alle nostre emozioni latenti e assopite quattro incalzanti racconti: l’invidia di una gemella insoddisfatta, la dolcezza di una mamma inadatta, l’abilità psicologica di una madre annientata, la poesia di un vecchio e una bambina tra aerei, volpi e rose. Ogni racconto colpisce un’emozione: un cinismo che ricorda un po’ il Roald Dahl dei racconti per adulti, la forza dell’opera di Madama Butterfly, il coraggio per affrontare, guardare in faccia e punire l’assassino della figlia, la poesia del ritorno alla vita di un vecchio guidato dalla mano di una dolce e decisa bambina. Schmitt sembra dirci: accidenti, disseppellite quel piccolo straccio di umanità che forse vi è rimasto in fondo al cuore! Da che parte state, con la gemella buona o con la cattiva? Non vergognatevi di dire che avete amato un aereo e un piccolo principe e una piccola volpe. E perdonate davvero quando volete davvero vendicarvi. E ogni tanto, davanti a una decisione cruciale, chiedetevi: cosa avresti fatto tu, povera ingenua semplice ritardata dolce e generosa in mezzo a tanto cinico vincente egoismo? E se è quella la soluzione è giusto ne rimaniate turbati, è giusto anche piangere, finalmente, in un mondo che non si scompone più per nulla.