Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Autori italiani

Amara Lakhous

Amara Lakhous

Amara Lakhous è nato ad Algeri nel 1970. Arrivato in Italia nel 1995, dopo pochi anni adotta l’italiano come lingua di scrittura, diventando una delle voci più originali del panorama letterario italiano. Con le Edizioni E/O ha pubblicato Scontro di civiltà per un ascensore a piazza Vittorio, Divorzio all’islamica a viale Marconi, Un pirata piccolo piccolo, Contesa per un maialino italianissimo a San Salvario e La zingarata della verginella di Via Ormea.

Tutti i libri di Amara Lakhous

Ultime recensioni

  • Il cielo sul Parco del Valentino Una quindicenne di San Salvario, a due passi dalla stazione di Torino, confessa di essere stata violentata da due ragazzi rom. Enzo Laganà, giornalista di cronaca nera, è costretto a rimandare le tanto attese vacanze in montagna per far luce...
    — Letteratu, 9 febbraio 2015
  • Si tratta dell’ultimo romanzo dell’algerino Amara Lakhous. Il giallo parte da un fatto di cronaca – una 15enne torinese inventa di essere stata stuprata da due zingari – per attraversare le radici degli italiani, popolo di migranti, e le leggende sui gitani ”Rovistano...
    — Il Fatto quotidiano, 15 gennaio 2015
  • «Guarda che cosa ti mostro». Il collegamento Skype è iniziato da qualche minuto, quando Amara Lakhous comincia ad aprire la corrispondenza. Il postino gli ha appena consegnato il codice fiscale statunitense. «Vedi, l’immigrazione è una questione di documenti, di numeri...
    — Minima et Moralia, 28 novembre 2014
  • “Italiano non italianissimo”; così si definisce Amara Lakhous, scrittore nato ad Algeri che, trasferitosi in Italia nel 1995, ha indagato la realtà del nostro paese con intelligenza e sguardo obiettivo. Nei suoi testi, Scontro di civiltà per un ascensore a piazza Vittorio...
    — Omero, 20 novembre 2014
  • Le origini di Amara Lakhous sono algerine, ma ormai può essere considerato a tutti gli effetti uno scrittore italiano.   Padroneggia la lingua, infatti, con perizia, e una certa letterarietà che dà alla sua prosa un sapore insieme nuovo e antico, contemporaneo nel...
    — Docu-Life, 15 novembre 2014
  • Uno stupro denunciato e l'assalto a un campo rom, risparmiatori truffati e banche insensibili, atavici pregiudizi e storie distorte dal sensazionalismo dei giornali. Muovono dal giallo e raccontano l'Italia d'adozione le trame che l'algerino Lakhous crea osservando la realtà.
    — Tutto Libri - La Stampa, 25 ottobre 2014
  • Amara Lakhous ha forse creato il “personaggio” che è al centro dei due suoi romanzi più recenti;  forse sarà il protagonista anche dei futuri. Si tratta di Enzo Laganà, giornalista ma anche un po’ investigatore, bonario, amante della verità e giustizia e specialmente...
    — El Ghibli, 16 ottobre 2014
  • Costretto a fuggire dall’Algeria perché giornalista “scomodo” e arrivato fortunosamente in Italia nel 1995, Amara Lakhous è diventato negli anni uno degli scrittori più sensibili e capaci di raccontare il nuovo volto dell’Italia, sempre più multietnico, multiculturale,...
    — Left, 11 ottobre 2014
  • Enzo Laganà e Patrizia alias Drabarimos si guardano nel Parco del Valentino a Torino: è questa la colorata copertina del nuovo romanzo di   Amara Lakhous, che in ogni nuova storia raccontata pone il fuoco su un problema sociale di grande attualità e rilevanza sociale.
    — Solo Libri, 6 ottobre 2014
  • «Rovistano tra i rifiuti nelle nostre strade, i loro bambini crescono in luridi scantinati e poi vengono spediti nelle strade a fare soldi nel commercio di strada». Non si sta parlando di rom. No, queste frasi sono tratte da un articolo del "New York Times" del 5 marzo 1882.
    — L'Espresso, 3 ottobre 2014
  • Lakhous torna con un nuovo, divertentissimo romanzo che ha per protagonista ancora una volta il giornalista di cronaca nera Enzo Laganà. Questa volta si prepara a partire per una vacanza con Tania, la fidanzata finlandese. Ma c’è un’emergenza: una quindicenne di San Salvario...
    — Read mi Italia, 18 settembre 2014
  • Due rom sono accusati di aver stuprato una ragazza, ma le indagini raccontano una sto- ria di misteri e vendette.
    — Internazionale, 12 settembre 2014

Autori italiani