Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Letteratura sudafricana

Deon Meyer

Deon Meyer

Deon Meyer è nato a Paarl, in Sudafrica, nel 1958 e vive a Durbanville con la moglie e i quat­tro figli. Le sue più grandi passioni sono la motocicletta, la musica, la lettura, la cucina e il rugby. Nel gennaio del 2008 ha lasciato il suo lavoro di consulente delle strategie del marchio della BMW Motorrad per dedicarsi completamente alla scrittura.
Di Deon Meyer le Edizioni E/O hanno pubblicato Safari di sangue, Tredici ore, Sette giorni, Cobra e Icaro.

Tutti i libri di Deon Meyer

Ultime recensioni

  • Cape Town, Sudafrica. Il 17 dicembre del 2014 una tempesta di rara potenza (77 millimetri d’acqua in mezz’ora) porta alla luce il cadavere di Ernst Richter, sulla strada costiera di Otto du Plessis Drive. Un ritrovamento casuale. Probabilmente il cadavere, avvolto in un sacco...
    — Mangialibri, 7 dicembre 2016
  • È possibile che un detective tecnofobo riesca a risolvere l’ipertecnologico caso di un imprenditore del web assassinato a Cape Town? Potrà mai un poliziotto di mezza età, alle prese con la recidiva di un pregresso alcolismo, immedesimarsi nelle sinapsi di un giovane nerd...
    — Libero, 12 novembre 2016
  • Città del Capo, Sud Africa. È il 17 dicembre 2014, piena estate quindi. Dopo un temporale, un uomo trova un cadavere sulla spiaggia, parzialmente dissepolto dalle intemperie. Ben presto, la polizia scopre che si tratta del giovane imprenditore Ernst Richter, fondatore della...
    — Libroguerriero, 11 novembre 2016
  • Cape Town e Stellenbosch. Dicembre 2014. Il bravissimo poliziotto Bennie Nikita Benna Griessel, 46 anni, è un alcolizzato in disintossicazione. I suoi 602 giorni di sobrietà finiscono quando un collega, traumatizzato per via delle indagini su vari serial killer, stermina la...
    — Valerio Calzolaio, 25 agosto 2016
  • Cape Town fa da sfondo mentre il cadavere di un uomo viene ritrovato avvolto in un sacco di plastica, mezzo seppellito in una spiaggia. Una nuova indagine per Bennie Griessel, Vaughn Cupido e il resto della squadra degli Hawks, il Dipartimento per le indagini ad alta priorità.
    — Milanonera, 28 luglio 2016
  • Con il simbolico titolo di Icaro (che vola in alto?), Deon Meyer, “il sudafricano re del crimine”, con l’intermediazione di e/o, ci consegna un nuovo grande romanzo (il quinto) di una serie dedicata al suo controverso eroe Bennie Griessel, capitano della Sezione Hawks (crimini...
    — The Blog around the corner, 28 luglio 2016
  • Nei suoi thriller i cambiamenti epocali che hanno rinnovato il tessuto e i rapporti sociali tra i sudafricani. Deon Meyer, sudafricano bianco nato a Pearl 57 anni fa, ma cresciuto in una città mineraria del Nord chiamata Klerksdorp, ci porta all’interno di un corpo di polizia...
    — RSera, 29 settembre 2015
  • A volte il mondo ti si rovescia addosso senza chiederti il permesso. Come risvegliarsi in una casa che non riconosci. Però ci devi vivere perché non c?è un altro posto dove stare. Sono cose che l?ispettore Benny Griessel conosce bene da almeno vent?anni. Da quando il «suo»...
    — Corriere della Sera, 17 agosto 2015
  • È un romanzo dove ogni proiettile ha una storia da raccontare. È l’ultimo libro all’adrenalina liquida di Deon Meyer, sudafricano, e si intitola Cobra (nella traduzione dall’inglese di Nello Giugliano, E/O, pagg. 392, euro 16,00), un’altra scorribanda in Sudafrica...
    — Libero, 8 agosto 2015
  • Noto in Ita­lia già dal 2000, quando lo pub­bli­cava Piemme, il suda­fri­cano Deon Meyer è oggi uno scrit­tore cin­quan­ta­set­tenne che usa l’afrikaans (ma a noi arriva attra­verso la media­zione dell’inglese), ha un pas­sato di gior­na­li­sta ed esperto...
    — Il Manifesto, 7 agosto 2015
  • Cape Town, giugno 2013. Il bianco robusto capitano 45enne Bennie Nikita Benna Griessel, brizzolato e rugoso, capelli folti e ribelli, occhi slavi e luminosi, divorziato bassista dilettante, da qualche mese è perfettamente integrato con gli Hawks (squadra investigativa speciale)
    — Mangialibri, 24 luglio 2015
  • DAL SUDAFRICA ALLE NEBBIE DI PARIGI. E PIU' A NORD Nuovo nome da scoprire per farsi raccontare un pezzetto di Sud Africa, delle contraddizioni e la violenza della 'Rainbow Nation' post apartheid è Deon Meyer. Il suo Cobra (edizioni e/o) si apre con l'omicidio di un inglese...
    — L'Espresso, 17 luglio 2015
  • LUSSO, affari, alta finanza, governi, sistemi bancari e delicate relazioni internazionali. Uno scenario d'alto bordo a contrasto con una realtà, il Sudafrica appena uscito dal regime dell'apartheid e quindi a doppia velocità. Da un lato vissuto soprattutto nei gangli dei corpi...
    — Il Fatto Quotidiano, 15 luglio 2015
  • Ci sono tutti gli ingredienti di un hard boiled in questo nuovo romanzo di Deon Meyer: il detective di mezza età con la vita “stracciata”, i problemi con l’altro sesso, il crimine cruento, il sangue, l’alcol, il gergo. Ma Cobra (edizioni E/O) è qualcosa di più. C’è...
    — Art a part of culture, 13 luglio 2015
  • Se non fosse che lavora per la poli­zia di Città del Capo, l’ispettore Ben­nie Gries­sel, creato oltre una decina di anni fa dallo scrit­tore suda­fri­cano Deon Meyer, potrebbe asso­mi­gliare a un Phi­lip Mar­lowe forse un po’ più tri­ste e depres­sivo, altret­tanto...
    — Il Manifesto, 6 luglio 2015
  • «Siamo ossessionati dalla morte violenta, dall'omicidio. Ci spaventa ma ci affascina anche terribilmente. Perché potrebbe capitarci: potremmo essere la vittima, e allora dobbiamo proteggerci. Ma anche il killer, e quindi ci danniamo per capire cosa si nasconda dietro la capacità...
    — La Stampa Tuttolibri, 27 giugno 2015
  • Nel capitolo di apertura di Cobra, il detective Benny Griessel arriva sulla scena di un triplice omicidio e sequestro di persona con l'aria di chi ha passato una nottataccia. Deon Meyer, il più famoso autore di thriller sudafricano, affronta situazioni comuni a tutti i gialli...
    — Internazionale, 26 giugno 2015

Letteratura sudafricana