Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Letteratura francese

Eric-Emmanuel Schmitt

Eric-Emmanuel Schmitt

Eric-Emmanuel Schmitt è nato a Sainte-Foy-lès-Lyon nel 1960. Come autore teatrale ha scritto numerose opere rappresentate in tutto il mondo. I suoi ro­manzi sono tradotti in molte lingue. Le Edizioni E/O hanno pubblicato Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano e Odette Toulemonde e Piccoli crimini coniugali, da cui sono stati tratti dei film, Milarepa, La parte dell’altro, La mia storia con Mozart, Quando ero un’opera d’arte, La rivale. Un racconto su Maria Callas, La sognatrice di Ostenda, Il visitatore, Il lottatore di sumo che non diventava grosso, Ulisse da Baghdad, La scuola degli egoisti, Concerto in memoria di un angelo, Quando penso che Beethoven è morto mentre tanti cretini ancora vivono..., La donna allo specchio, I dieci figli che la signora Ming non ha mai avuto, L’amore invisibile, La giostra del piacere, Elisir d’amore, Veleno d’amore e La notte di fuoco.

Tutti i libri di Eric-Emmanuel Schmitt

Prossimi appuntamenti

dal 15 giugno al 14 luglio
Torna la campagna sui tascabili E/O, -25% sul prezzo di copertina dal 15 giugno al 14 luglio 2017.
Alex Infascelli dirige Sergio Castellitto e Margherita Buy nella commedia nera Piccoli crimini coniugali, tratta dal libro del drammaturgo di lingua francese più letto e tradotto al mondo.

Ultime recensioni

  • Éric-Emmanuel Schmitt, La notte di fuoco (E/O, pp. 230, € 12,50). Così Pascal chiamava la notte in cui aveva trovato Dio o Dio aveva trovato lui, allo stesso modo il laicissimo narratore e drammaturgo francese racconta come Dio lo ha «rapito» nel deserto del Sahara: «Il...
    — Tuttolibri La Stampa, 18 dicembre 2016
  • Come vi avevo accennato nel Diario di Ottobre, il libro di oggi è stata una bella riconferma. Confesso, dopo aver letto "Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano" la mia fede aveva vacillato, temevo che "La giostra del piacere" fosse unico nel suo genere e, invece, "Veleno d'amore"...
    — Letture sconclusionate, 25 novembre 2016
  • Oscar. Dieci anni. Affetto da leucemia in fase terminale. Operazione medico-chirurgica: fallita. Il destino di Oscar, protagonista dell’opera di Éric-Emmanuel Schmitt, Oscar e la dama in rosa (edizioni e/o), potrebbe essere compreso in queste brevi nozioni di base. La sua...
    — Me lo leggo, 24 ottobre 2016
  • Vi verrà voglia di risvegliarlo dal suo torpore, questo animale stranissimo, ancora sconosciuto e meraviglioso che è l'amore.
    — Huffington Post, 9 giugno 2016
  • Una bella storia, intima, con un finale che ci fa riflettere sulle innumerevoli, inimmaginabili sorprese che la vita ci può riservare.
    — Me lo leggo, 20 aprile 2016
  • “Da qualche parte mi attende il mio vero volto”. Eric avanza con la testa bassa, braccia e polpacci contratti, pollici infilati nella cintura, l’occhio fisso sui ciottoli della salita per evitare di cadere. Lo zaino è talmente pesante che appena le caviglie cedono un po’...
    — Mangialibri, 11 aprile 2016
  • Ha scoperto la fede alla soglia dei 30 anni, proprio alla vigilia di una fulminea carriera di scrittore di successo. Eric-Emmanuel Schmitt ha incontrato Dio in una notte durante un’escursione nel deserto dell’Hoggar, in Algeria.
    — Papaboys 3.0, 25 marzo 2016

Letteratura francese