Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Eric-Emmanuel Schmitt

La notte di fuoco

Eric-Emmanuel Schmitt

La notte di fuoco

febbraio 2016, pp. 208
ISBN: 9788866327042
Traduzione: Alberto Bracci Testasecca
Area geografica: Letteratura francese
Collana: Assolo
Disponibile in ebook Disponibile in ebook Disponibile in ebook
€ 12,50
Come acquistare Come acquistare Come acquistare

Il libro

Un viaggio nel Sahara si trasforma in una straordinaria avventura mistica.
La notte di fuoco è il racconto di come Schmitt, ateo e filosofo di professione, quindi maestro di razionalità, sia venuto in contatto con qualcosa di infinito che prescinde totalmente dalla ragione e comunica solo attraverso il cuore.
Illuminante.

Febbraio 1989. Un gruppo di escursionisti francesi parte da Tamanrasset per una spedizione di dieci giorni a piedi nel cuore del deserto del Sahara. Oltre ai dieci europei, del gruppo fanno parte una guida tuareg e tre dromedari che trasportano cibo e masserizie. Non si tratta di turisti ordinari, ma di gente motivata: c’è Gérard, il regista che deve girare un film su Charles de Foucauld, mistico del secolo scorso che ha vissuto tanti anni in mezzo ai tuareg; c’è l’astronomo Jean-Pierre, per il quale il deserto è prima di tutto un luogo privo di qualsiasi inquinamento luminoso; c’è Thomas, il geologo… E c’è un giovane scrittore ventottenne, Eric-Emmanuel Schmitt, chiamato da Gérard a scrivere la sceneggiatura del film su Foucauld. Fino a un certo punto il romanzo, autobiografico, ci narra le peripezie e le sorprese dei viaggiatori, la scomodità dei bivacchi, le meraviglie della natura incontaminata. Poi il giovane scrittore si perde, si ritrova da solo, di notte, nel deserto, senza cibo né acqua, quasi senza vestiti, e si chiede se sopravviverà. È il momento culminante dell’avventura, ma non la cosa più importante. Molto più importante è l’esperienza mistica che vivrà quella notte, la rivelazione di qualcosa di infinito e potentissimo che travalica gli orizzonti umani e che lui, per mancanza di altri termini, chiamerà Dio.
La notte di fuoco è il racconto di come Schmitt, ateo e filosofo di professione, quindi maestro di razionalità, sia venuto in contatto con qualcosa di infinito che prescinde totalmente dalla ragione e comunica solo attraverso il cuore. È la storia di una conversione? Diciamo di sì, ma alla maniera di Schmitt…

L'autore

Eric-Emmanuel Schmitt
Eric-Emmanuel Schmitt, autore molto popolare in Francia, ha scritto numerosi romanzi e testi teatrali tradotti in molti paesi. Le Edizioni E/O hanno pubblicato Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano e Odette Toulemonde, da cui sono stati tratti dei film, Piccoli crimini coniugali, Milarepa, La parte dell’altro, La mia storia con Mozart, Quando ero un’opera d’arte, La rivale. Un racconto su Maria Callas, La sognatrice di Ostenda, Il visitatore, Il lottatore di sumo che non diventava grosso, Ulisse da Baghdad, La scuola degli egoisti, Concerto in memoria di un angelo, Quando penso che Beethoven è morto mentre tanti cretini ancora vivono..., La donna allo specchio, I dieci figli che la signora Ming non ha mai avuto, L’amore invisibile, La giostra del piacere, Elisir d’amore, Veleno d’amore, La notte di fuoco e La vendetta del perdono.

Recensioni

Volumi correlati per appartenenza geografica

  • Christelle Dabos

    La memoria di Babel
    L'Attraversaspecchi - 3

    2019, pp. 560, € 16,00
    Nel terzo intenso volume della saga Christelle Dabos ci fa esplorare la meravigliosa città di Babel. Nel cuore di Ofelia vive un segreto inafferrabile,...
  • Julia Kerninon

    La mia devozione

    2019, pp. 256, € 16,50
    Cosa resta di una vita di devozione se non il diritto di distribuirne le colpe?
  • Michel Bussi, Didier Cassegrain, Fred Duval

    Ninfee nere

    2019, pp. 144, € 28,00
    Il bestseller di Michel Bussi ritorna in forma di graphic novel, con le straordinarie tavole di Didier Cassegrain che danno vita e colore alla città...
  • Négar Djavadi

    Disorientale

    2019, pp. 336, € 11,00
    Un affresco fiammeggiante sulla memoria e l’identità; un grande romanzo sull’Iran di ieri e sull’Europa di oggi.
  • Jean-Claude Izzo

    Marinai perduti

    2019, pp. 256, € 11,90
    Marinai perduti è – tra quelli di Jean-Claude Izzo – il romanzo del Mediterraneo. Innanzitutto per i personaggi: il libanese Abdul Aziz,...
  • Mahir Guven

    Fratello grande

    2019, pp. 272, € 16,50
    «Con un linguaggio parlato molto efficace, Guven passa dall’affresco sociale al noir su uno sfondo di jihad. Sorprendente, illuminante, ma anche...

Scopri anche

  • Julia Kerninon

    La mia devozione

    2019, pp. 256, € 16,50
    Cosa resta di una vita di devozione se non il diritto di distribuirne le colpe?
  • Matt Haig

    Il patto dei labrador

    2019, pp. 336, € 16,00
    Dall’autore di Come fermare il tempo e Vita su un pianeta nervoso, una storia di devozione frizzante e originale, raccontata da un narratore...
  • Sacha Naspini

    Ossigeno

    2019, pp. 224, € 16,00
    Di fronte all’orrore di un fatto di cronaca tutti si chiedono cosa l’abbia generato, cosa sia successo prima. Nessuno si chiede invece cosa succede...
  • Négar Djavadi

    Disorientale

    2019, pp. 336, € 11,00
    Un affresco fiammeggiante sulla memoria e l’identità; un grande romanzo sull’Iran di ieri e sull’Europa di oggi.
  • Michael Poore

    Reincarnation Blues

    2019, pp. 448, € 12,50
    Milo è stato un grillo, un soldato, una vedova, un albero e altre cose. Si è reincarnato 9.995 volte per riunirsi al suo unico vero amore: la Morte.
  • Mahir Guven

    Fratello grande

    2019, pp. 272, € 16,50
    «Con un linguaggio parlato molto efficace, Guven passa dall’affresco sociale al noir su uno sfondo di jihad. Sorprendente, illuminante, ma anche...