Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Autori italiani

Sacha Naspini

Sacha Naspini

Sacha Naspini è nato a Grosseto nel 1976. Collabora come editor e art director con diverse realtà editoriali. È autore di numerosi racconti e romanzi, tra i quali ricordiamo L’ingrato (2006), I sassi (2007), I Cariolanti (2009), Le nostre assenze (2012), Il gran diavolo (2014). Scrive per il cinema.

Tutti i libri di Sacha Naspini

Prossimi appuntamenti

Book Pride
Roberto Tiraboschi e Sacha Naspini a Book Pride (Milano, 23 - 25 marzo 2018).
“Con la scusa delle predizioni e il malocchio da sciogliere ho messo i serpenti in tasca a tre generazioni”. Un racconto inedito di Sacha Naspini su The Catcher.
Torino
16 dicembre ore 20:00
“Storie di Maremma e d'Appennino“, con Sacha Naspini e Carmen Pellegrino.
Volpiano
17 dicembre ore 18:00
Sacha Naspini presenta Le Case del malcontento a Volpiano, presso la Biblioteca Civica. Modera Piero Ferrante. In collaborazione con Babelica.

Ultime recensioni

  • Autore di racconti e romanzi, tra cui L'ingrato (2006), I sassi (2007), I Cariolanti (2009), Le nostre assenze (2012), Il gran diavolo (2014), Sacha Naspini, classe 1976, grossetano, parla così del suo ultimo libro, Le Case del malcontento (Edizioni E/O), che diventerà presto...
    — Nuovo Consumo, 1 dicembre 2018
  • Benediciamo gli scrittori "diversi", dunque. Coloro che hanno il coraggio di sparare ad alzo zero contro il senso comune e quelli che se ne fregano se il loro romanzo venderà, come Sacha Naspini che ha scritto "Le case del malcontento"
    — IlFattoQuotidiano.it, 5 novembre 2018
  • Sacha, è davvero un piacere avere la possibilità di porti qualche domanda sul tuo nuovo libro, Le Case del malcontento. L’ho letto tanto volentieri e forse l’ho apprezzato ancora di più perché sono una toscana doc (proprio come te). E da toscana, la prima domanda che...
    — Thrillernord, 4 novembre 2018
  • I castagni ci sono ancora, e crescono forti e belli e a ogni ottobre, come adesso, si caricano di ricci, mentre noi siamo sfiorite da un pezzo e da tempo abbiamo smesso di pensare che il bello deve ancora venire. Le case del malcontento inizia con una mappa. In epoca antica...
    — Non temerai altro male - Blog dell'Associazione culturale "Luigi Bernardi", 25 ottobre 2018
  • La Maremma è una terra difficile da narrare senza confinarla nei luoghi comuni che pur le appartengono come figli, a volte ingrati. Sacha Naspini con il suo romanzo "Le Case del Malcontento" rompe quei confini
    — Art app, 24 ottobre 2018
  • Consigliatomi dal mio amico scrittore Nicola Ronchi, durante il nostro annuale incontro estivo in quel di Albinia, "Le case del malcontento" mi ha da subito ispirato, sia per il titolo evocativo che per la trama stessa. Già dalle prime pagine ho capito di trovarmi di...
    — Sapore di libri, 3 ottobre 2018
  • Un libro "mondo" questo Le case del malcontento di Sasha Naspini (Edizioni E/O) dove un borgo della Maremma, Le Case appunto, diventa teatro e protagonista esso stesso di un intreccio di vicende in cui elemento comune sembra appunto essere il malcontento di una serie di personaggi.
    — Ravenna&dintorni, 19 settembre 2018
  • Raccontare un borgo millenario, scavato nella roccia dell’entroterra maremamno. Il nome, di fantasia, è Le Case. Nella realtà quel borgo è Roccatederighi. Un luogo e la sua comunità che Sacha Naspini, scrittore nato a Grosseto, conosce bene. E raccontato nel romanzo...
    — Il Tirreno, 31 agosto 2018
  • Per Sacha Naspini, grossetano, Le Case è un borgo immaginario scavato nella roccia dell’entroterra maremmano. Qui, dopo tanti anni, torna il personaggio principale, con tutto il suo carico di trascorsi. Il ritorno innesca un racconto corale, dove ogni abitante di questo microcosmo...
    — In Viaggio, 30 agosto 2018
  • — Marco Cantoni, 29 agosto 2018
  • Le Case è un borgo immaginario dell'entroterra maremmano, scavato nella roccia, con viottoli intricati e costruzioni ammassate l'una sull'altra, che si sta spopolando fino a morire. Anche le vite degli abitanti si intrecciano in un groviglio fatto di verità e bugie, di odio...
    — Il Cittadino di Lodi, 28 luglio 2018
  • Martina Germani Riccardi, ex corsista del master «Il lavoro editoriale», intervista lo scrittore Sacha Naspini, autore di Le case del malcontento (edizioni E/O), e l’editor Claudio Ceciarelli.
    — Scuola del libro, 16 luglio 2018
  • Sacha Naspini è nato a Grosseto e collabora come editor e art director con diverse realtà editoriali. È autore di numerosi racconti e romanzi, tra i quali ricordiamo L’ingrato (2006), I sassi (2007), I Cariolanti (2009), Le nostre assenze (2012), Il gran diavolo (2014).
    — Contorni di noir, 4 luglio 2018
  • Fa un grande lavoro architettonico Sacha Naspini per mettere a punto quella che, da una parte, ha l'apparenza di una maestosa summa aneddotica, in un certo senso orizzontale, ricavata mettendo in fila le decine e decine di voci e vicende di Le Case, una piccola Macondo maremmana...
    — Sul Romanzo, 13 giugno 2018
  • Nel borgo dell'entroterra maremmano Le case non succede mai nulla. Il ritorno di Samuele Radi ha il potere di togliere il velo a questa apparente normalità, facendo emergere un intrico di destini e sentimenti sorprendenti, un concentrato dell'umanità universale. Accadono anche...
    — Famiglia Cristiana, 7 giugno 2018
  • A voi, per esempio, quante volte capita, durante una lettura di sgranare gli occhi, lasciare le labbra schiudersi, abbandonarsi ad un sospiro, sentire i brividi sulla pelle, lungo la schiena, il cuore palpitare e poi strapparsi, trattenere il fiato o lasciarsi andare allo sgomento,...
    — Contorni di noir, 25 maggio 2018
  • — TsdTv Arezzo, 24 maggio 2018
  • Mi corre l’obbligo di effettuare una doverosa premessa relativa all’autore, da me conosciuto una decina di anni fa in occasione della pubblicazione di un mio libro con un comune editore, Il Foglio Letterario, piccola, ma solo a dimensioni, realtà imprenditoriale; in quella...
    — Arte insieme, 19 maggio 2018
  • Alcuni l’hanno paragonato a Spoon River, lui stesso la settimana scorsa al Salone internazionale del libro di Torino ha citato come sui autori di riferimento Bianciardi e Cassola; in realtà credo che “Le Case del malcontento” (Edizioni E/O) di Sacha Naspini sia uno di...
    — Il Termopolio, 18 maggio 2018
  • Sacha Naspini e il suo Le Case del malcontento sono stati per me una fantastica rivelazione. Non conoscevo l’autore e non avevo mai letto nulla prima di questo romanzo, e adesso so che andrò a recuperare il più possibile, perché sono stata veramente conquistata dal suo stile...
    — Lcomelibro, 17 maggio 2018

Autori italiani