Login
Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Letteratura israeliana

Dror Mishani

Dror Mishani

Dror Mishani, nato nel 1975 a Holon, nel distretto di Tel Aviv, è diventato noto a livello internazionale grazie ai suoi romanzi gialli con protagonista l’ispettore Avi Avraham: Un caso di scomparsa (Guanda 2013, diventato un film con Vincent Cassel) e Un’ipotesi di violenza (Guanda 2015), da cui verrà tratta una serie tv. Oltre che autore, Mishani è anche studioso di letteratura, specializzato in storia del romanzo giallo. Tre segna per lui un punto di svolta: in Israele il romanzo è diventato un fenomeno letterario da decine di migliaia di copie, è stato pubblicato in dieci paesi ed è rimasto per 10 settimane nella best seller list dello Spiegel. Dror Mishani vive con la sua famiglia a Tel Aviv.

Tutti i libri di Dror Mishani

Ultime recensioni

  • Una madre single, una badante immigrata e una moglie in cerca di evasione conoscono lo stesso uomo Tra tuguri in subaffitto, case di riposo e bar della periferia di Tel Aviv nessuno è quello che sembra. Nel nuovo romanzo di Dror Mishani, che si intitola lapidariamente...
    — La Stampa - Tuttolibri, 27 marzo 2020
  • Dror A. Mishani è il più famoso giallista israeliano, arrivato al successo già con il suo primo romanzo “Un caso di scomparsa”, che segna anche l’esordio dell’ispettore Avraham Avraham del commissariato di Holon, nelle vicinanze di Tel Aviv. Primo di una serie,...
    — Thrillernord, 25 marzo 2020
  • Avvocato (non) affascinante cerca donna sola da corteggiare e riempire di bugie Una madre single, una badante immigrata e una moglie in cerca di evasione conoscono lo stesso uomo. Tra tuguri in subaffitto, case di riposo e bar della periferia di Tel Aviv nessuno è quello...
    — Tuttolibri - La Stampa, 21 marzo 2020
  • Una storia intrigante che è stata per mesi in testa alla classifica dei bestseller in Israele, un psico thriller in cui le storie ed i personaggi si intrecciano appassionando il lettore, costringendolo ad annotare tutti i particolari collegandoli tra loro. Un unico uomo, Ghil,...
    — Milanonera, 18 marzo 2020
  • Difficilmente leggo libri gialli. “Tre”, però, è un giallo in piena regola. L’ho letto senza saperlo. Mi ha intrigato il titolo e anche l’immagine di copertina, banalmente. “Tre” è un bel titolo e le tre pesche con una farfalla (forse un macaone) sospesa su uno...
    — Lankenauta, 18 marzo 2020
  • Arriva in libreria, dopo il grande successo raccolto in patria, Tre, romanzo di Dror Mishani, in uscita da e/o. Una donna, dopo essere stata abbandonata dal marito, conosce un uomo – Ghil – grazie a un sito internet per divorziati. Un’altra donna, una lettone che vive in...
    — Satisfiction, 10 marzo 2020
  • “Si conobbero su un sito d’incontri per divorziati.” Un incipit immediato che anticipa una prosa asciutta e fa intravedere uno scenario insolito. Come mai Orna abbandona la sua razionalità e si affida ad uno spazio virtuale? Quali ferite le ha lasciato...
    — Casa dei lettori, 10 marzo 2020
  • La penna dell’autore e studioso israeliano Dror Mishani (già noto per i romanzi gialli con protagonista l’ispettore Avi Avraham) firma per E/O un thriller che ha per protagoniste tre donne e la comune conoscenza di un uomo. Tre, tra i bestseller più venduti in Israele,...
    — Cahiers des Arts, 5 marzo 2020

Letteratura israeliana