Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Karin Brynard

Terra di sangue

Karin Brynard

Terra di sangue

luglio 2018, pp. 544, e-Book
ISBN: 9788833570129
Traduzione: Silvia Montis
Area geografica: Letteratura sudafricana
Collana: eBook
Edizione cartacea Edizione cartacea Edizione cartacea
€ 12,99
Come acquistare Come acquistare Come acquistare

Il libro

L’astro nascente della letteratura noir sudafricana in un magnifico thriller al femminile.

Un omicidio alla fattoria di Huilwater ai confini del deserto in Sudafrica: una donna bianca e la figlia adottiva, ritrovate in un lago di sangue, massacrate. Il crimine, brutale e spietato, riporta alla mente e agli occhi l’efferatezza dei numerosi “assalti alle fattorie” perpetrati in Sudafrica all’indomani della fine dell’apartheid. Molti misteri, però, sembrano circondare la fattoria di Huilwater e i suoi abitanti: amuleti vudù alle porte, strani rituali e sacrifici celebrati da sciamani e stregoni, lo stretto rapporto che legava la vittima dell’omicidio, la bellissima pittrice Freddie Swarts, alle tribù del posto – Griqua e boscimani.

Le indagini dell’ispettore Beeslaar e dei suoi uomini – affiancati dalla sorella della donna uccisa, sempre meno convinta che la morte di Freddie rientri nel quadro di un crimine occasionale – portano alla luce nuovi enigmi e strani personaggi che gravitano intorno alla pacifica comunità ai confini col Kalahari: chiese e movimenti di estrema destra che mirano a restituire il potere alla popolazione bianca, traffici di nuovi cercatori di fortuna – speculatori immobiliari con Rolex e BMW –, abili ladri di bestiame che depredano la regione per poi scomparire nel nulla e delitti sotto il cielo senza dio delle bidonville.

Sullo sfondo di un Sudafrica dai tanti volti e dalle mille contraddizioni, ancora lacerato da un ingombrante passato coloniale e dalle ferite dell’apartheid, Karin Brynard trascina il lettore in un thriller serratissimo e ricco di colpi di scena, tenendolo col fiato sospeso fino all’ultimo. E racconta una terra aspra e intensissima, di dolente bellezza, alla difficile ricerca della propria identità.

L'autrice

Karin Brynard
Karin Brynard è nata a Koffiefontein, in Sudafrica, nel 1975. È autrice dei romanzi Plaasmoord (Terra di sangue) e Onse vaders (I nostri padri) e vincitrice di diversi premi letterari, tra cui il Debut Prize della University of Johannesburg e due M-Net Award. Giornalista politica e d’inchiesta ha lavorato a lungo per il settimanale Rapport come corrispondente per la politica estera. Vive a Stellenbosch. È oggi, uno dei più importanti autori di Penguin South Africa.

Recensioni

Volumi correlati per appartenenza geografica

  • Deon Meyer

    Icaro

    2016, pp. 464, € 18,00
    Dopo più di seicento giorni di sobrietà, il detective Bennie Griessel ricomincia a bere. È con questo colpo di scena che Deon Meyer ci riporta...
  • Deon Meyer

    Cobra

    2016, pp. 400, € 12,00
    Un thriller con un ritmo che toglie il fiato, sullo sfondo il Sudafrica del post-apartheid e al centro dei bellissimi personaggi. Autore di grandissimi...
  • Deon Meyer

    Sette giorni

    2015, pp. 464, € 13,00
    Un nuovo romanzo mozzafiato del “re del giallo sudafricano”. Il capitano Bennie Griessel viene incaricato di occuparsi di una faccenda ingrata...
  • Deon Meyer

    Cobra

    2015, pp. 400, € 18,00
    «Con Deon Meyer non si sbaglia mai». Michael Connelly Cobra si apre in una lussuosa residenza nella regione dei vigneti vicino...
  • Damon Galgut

    Estate artica

    2014, pp. 368, € 19,50
    Il nuovo bellissimo romanzo di Damon Galgut, lo scrittore sudafricano due volte finalista al più importante premio della letteratura di lingua...
  • Deon Meyer

    Tredici ore

    2012, pp. 518, € 9,50
    È l'alba e una ragazza corre a perdifiato su per la montagna che domina la splendida baia di Città del Capo. Cerca di sfuggire a un misterioso...

Scopri anche

  • Massimo Carlotto

    La verità dell'Alligatore

    2018, 416 min., € 15,90
    Sette anni di ingiusta galera hanno lasciato all’Alligatore un bagaglio di conoscenze nella malavita e l’ossessione per la giustizia.
  • Benjamin Tammuz

    Il minotauro

    2018, pp. 176, € 11,90
    Questa spy-story d’autore, pubblicata nel 1980 in Israele, fu salutata l’anno dopo da Graham Greene come il miglior romanzo tradotto dell’anno.
  • Hervé Le Corre

    Scambiare i lupi per cani

    2018, pp. 304, € 18,00
    Il ritorno di uno dei migliori noiristi francesi dei nostri giorni. Un autore fondamentale, da scoprire.
  • Michel Bussi

    La doppia madre

    2018, pp. 496, € 17,00
    Nulla di più effimero della memoria di un bambino… Quando Malone, dall’alto dei suoi tre anni e mezzo, afferma che sua mamma non è la sua vera...
  • Martin Mosebach

    Mogador

    2018, pp. 320, € 18,00
    Patrick Elff è un truffatore, presto lo scopriranno tutti. È giovane, ha una carriera molto ben avviata in una banca di Düsseldorf, ma dopo...
  • Pasquale Ruju

    Stagione di cenere

    2018, pp. 240, € 16,00
    Torna Franco Zanna, ex fotoreporter a caccia di scoop in Costa Smeralda. In questa nuova avventura si troverà, suo malgrado, a giocare con il fuoco.