Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Caryl Férey

Utu

giugno 2012, pp. 400, e-Book
ISBN: 9788866321873
Area geografica: Letteratura francese
Collana: eBook
Edizione cartacea Edizione cartacea Edizione cartacea
€ 8,99
Come acquistare Come acquistare Come acquistare

Il libro

Quando il tenente Osborne viene incaricato, in quanto esperto della questione maori, di indagare sul misterioso suicidio del collega Fitzgerald impegnato in un'indagine su un violento attivista maori, non immagina neanche lontanamente il ginepraio dai contorni indefiniti e sanguinari in cui si sta per cacciare. Osborne sa bene che la violenza latente nella comunità è alimentata dalla silenziosa segregazione a cui i pakeha, cioè i bianchi, hanno condannato i maori fin dai tempi della colonizzazione inglese. Le sue indagini lo porteranno a scoprire l'esistenza di una guerra intestina fra i vertici del potere bianco invischiati in un complotto razzista, e una banda di fanatici adepti di un antico culto anticolonialista capeggiata da un macabro tatuatore. Con uno stile vibrante e mozzafiato, Férey ci trascina fra teste mozzate e piogge di piombo, droghe esotiche ed elaborati tatuaggi di guerra tenedoci fino all'ultimo con il fiato sospeso. Un pulp raffinato, imperdibile per gli amanti del genere.

L'autore

Caryl Férey
Caryl Férey è nato nel 1967. Si è imposto all’attenzione del pubblico con Haka e Utu, due noir ambientati tra i Maori, per i quali ha ricevuto prestigiosi premi, e con Zulu, pubblicato in Italia da Mondadori nella collana Strade blu.

Recensioni

Volumi correlati per appartenenza geografica

  • Michel Déon

    Pony selvaggi

    2018, pp. 480, € 18,00
    Un affresco movimentato e lucido di uno dei periodi più discussi della nostra storia.
  • Serge Joncour

    Affidati a me

    2018, pp. 336, € 18,00
    Un libro ironico e commovente che dà una risposta nuova a una domanda sempre attuale: qual è il comportamento giusto da tenere in una relazione...
  • Michel Bussi

    Mai dimenticare

    2017, pp. 464, € 16,50
    «Incontrate una bella ragazza sul ciglio di una scogliera? Non tendetele la mano! Potrebbero credere che l’avete spinta».
  • Mathias Enard

    L'alcol e la nostalgia

    2017, pp. 120, € 12,00
    L’autore di Bussola, premio Goncourt nel 2015, ci offre un nuovo, struggente romanzo dove amore, letteratura, viaggio e amicizia si mescolano...
  • Négar Djavadi

    Disorientale

    2017, pp. 336, € 17,50
    Un affresco fiammeggiante sulla memoria e l’identità; un grande romanzo sull’Iran di ieri e sull’Europa di oggi.
  • Lamia Berrada-Berca

    Kant e il vestitino rosso

    2017, pp. 160, € 12,00
    Un racconto delizioso quanto essenziale che nasce dal desiderio improvviso e irresistibile di un vestitino rosso visto in una vetrina di Belleville...