Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Jerome Ferrari

Il sermone sulla caduta di Roma

Jerome Ferrari

Il sermone sulla caduta di Roma

marzo 2013, pp. 192, e-Book
ISBN: 9788866323594
Area geografica: Letteratura francese
Collana: eBook
Edizione cartacea Edizione cartacea Edizione cartacea
€ 7,99
Come acquistare Come acquistare Come acquistare

Il libro

Ognuno di noi durante la propria vita crea un mondo fatto di legami, di progetti e di sogni che si esauriscono con la propria morte. Così Marcel, che affronta la malattia, l'emigrazione, la seconda guerra mondiale, la colonia africana e la vecchiaia per poi morire nel suo paese, in Corsica, dove tutto ha avuto inizio. E così Matthieu, suo nipote, che due generazioni dopo, nella stessa cittadina corsa, si illuderà di trovare il suo posto nel mondo dietro il bancone di un bar. Ma anche la sua vita, fatta di vetro e di ghiaccio, presto crollerà. Bisogna credere nei mondi che creiamo? Bisogna illudersi che siano eterni? Sant'Agostino rispose allo sgomento dei fedeli per la caduta di Roma presa dai visigoti ricordando: nessuna cosa dell'uomo è fatta per durare.

L'autore

Jérôme Ferrari
Jérôme Ferrari è nato nel 1968 a Parigi. Professore di filosofia e consulente pedagogico, ha insegnato in Algeria, in Corsica e negli Emirati Arabi Uniti. In Italia sono già stati pubblicati Dove ho lasciato l’anima (Fazi 2012), Il sermone sulla caduta di Roma (Edizioni E/O 2013), vincitore del Premio Goncourt 2012, Balco Atlantico (Edizioni E/O 2013) e Un dio un animale (Edizioni E/O 2014).

Recensioni

Volumi correlati per appartenenza geografica

  • Mathias Enard

    La perfezione del tiro

    2018, pp. 192, € 16,00
    Dopo i due affascinanti romanzi-viaggio – Bussola e L’alcol e la nostalgia – nei quali il premio Goncourt Mathias Enard trasportava...
  • Jean-Claude Izzo

    Casino totale

    2018, pp. 240, € 12,90
    Il primo episodio della celebre Trilogia di Marsiglia, la serie che ha per protagonista il poliziotto Fabio Montale
  • Laurence Cossé

    La libreria del buon romanzo

    2018, pp. 416, € 12,90
    Due appassionati lettori aprono la libreria dei loro sogni a Parigi. L’inatteso successo di questo “tempio” del buon romanzo scatena invidie...
  • Michel Bussi

    Il quaderno rosso

    2018, pp. 448, € 16,50
    Il nuovo spettacolare thriller di Michel Bussi, una storia originale e molto umana tra Marsiglia e Africa.
  • Eric-Emmanuel Schmitt

    La vendetta del perdono

    2018, pp. 256, € 18,00
    Cosa accade quando il perdono si rivela una vendetta per chi lo concede e una condanna per chi lo riceve? Quattro storie sorprendenti dal maestro...
  • Christelle Dabos

    Fidanzati dell'inverno
    L'Attraversaspecchi - 1.

    2018, pp. 512, € 16,00
    Una saga in tre volumi che in Francia ha rivoluzionato il concetto di fantasy

Scopri anche

  • Mathias Enard

    La perfezione del tiro

    2018, pp. 192, € 16,00
    Dopo i due affascinanti romanzi-viaggio – Bussola e L’alcol e la nostalgia – nei quali il premio Goncourt Mathias Enard trasportava...
  • Matt Haig

    Come fermare il tempo

    2018, pp. 288, € 18,00
    Da più di un anno ai vertici delle classifiche dei bestseller in Gran Bretagna con oltre 300.000 copie vendute, Come fermare il tempo è un romanzo...
  • Daniela Dawan

    Qual è la via del vento

    2018, pp. 256, € 17,00
    Una grande storia italiana di passioni e legami viscerali con la terra e tra le persone
  • Murata Sayaka

    La ragazza del convenience store

    2018, pp. 144, € 15,00
    Keiko sbaglia. O almeno questo è quello che le dicono tutti. È sempre stata considerata una ragazza strana, sia a scuola che in famiglia. Il suo...
  • Lena Andersson

    Senza responsabilità personale

    2018, pp. 304, € 18,00
    Ester Nilsson è reduce da una relazione fallimentare con l’artista e imbroglione Hugo Rask, ed è ormai pronta a lasciarsi il passato alle spalle...
  • Caterina Emili

    L'innocenza di Tommasina

    2018, pp. 128, € 14,00
    Tommasina s’impicca. Perché? In quale parte profonda della sua anima si nascondeva tutta quell’infelicità? Oppure qualcuno l’ha obbligata...