Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Federico De Roberto

La paura e altri racconti della Grande Guerra

Federico De Roberto

La paura e altri racconti della Grande Guerra

luglio 2014, pp. 144, e-Book
ISBN: 9788866325437
Area geografica: Autori italiani
Collana: eBook
Edizione cartacea Edizione cartacea Edizione cartacea
€ 7,99
Come acquistare Come acquistare Come acquistare

Il libro

La paura è un capolavoro assoluto. È una storia semplicissima e proprio per questo una devastante accusa contro la guerra. Un gruppo di soldati italiani provenienti da varie regioni è bloccato in una trincea sotto il tiro micidiale di un cecchino austriaco che impedisce loro di uscire allo scoperto. L’ufficiale, un uomo sensibile ai sentimenti e alle paure dei suoi soldati, deve però mandarne fuori uno alla volta per raggiungere un posto di vedetta sguarnito. Vediamo così sfilare e morire uno ad uno i suoi uomini. Ognuno di loro racconta in dialetto il proprio terrore.

Nel Rifugio la storia di un disertore e della sua fucilazione viene raccontata da un ufficiale che casualmente viene ospitato e rifocillato dai genitori del soldato fucilato.

La retata è invece una divertente parodia delle agiografie belliche. Un soldato racconta in romanesco (tutti i fanti dei racconti di de Roberto parlano in dialetto, dando realismo e vivacità alle vicende raccontate) di come, caduto nelle mani del nemico, riuscì a sua volta a catturare un intero plotone austriaco inventando decine di manicaretti che avrebbero costituito, secondo lui, il “rancio” delle truppe italiane. Gli austriaci, increduli all’inizio, si fanno via via sedurre dal racconto straordinario dell’italiano, fino a decidere di disertare e di seguirlo.

Nell’Ultimo voto il capitano Tancredi ha per missione di informare una bella contessa del decesso del suo eroico marito. Dopo solo poche settimane apprenderà con amarezza del matrimonio tra la vedova allegra e un imboscato. Questo racconto ben rappresenta la contraddizione, evidenziata da De Roberto, tra etica del sacrificio e opportunismo.

L'autore

Federico De Roberto
Federico De Roberto, nato a Napoli nel 1861, ebbe una prima formazione scientifica alla quale affiancò presto l'interesse per gli studi classici. Sin dai primi anni della sua carriera fu impegnato in collaborazioni con importanti riviste e quotidiani e con alcune case editrici. Autore di numerosi romanzi e raccolte di novelle e racconti, morì a Catania nel 1927.

Recensioni

Volumi correlati per appartenenza geografica

  • Caterina Emili

    L'innocenza di Tommasina

    2018, pp. 128, € 12,50
    Caterina Emili con la sua voce schietta ma allo stesso tempo carica di emotività, sa affascinare e coinvolgere in questa nuova tortuosa vicenda,...
  • Pasquale Ruju

    Stagione di cenere

    2018, pp. 240, € 16,00
    Torna Franco Zanna, ex fotoreporter a caccia di scoop in Costa Smeralda. In questa nuova avventura si troverà, suo malgrado, a giocare con il fuoco.
  • Elena Ferrante

    L'amore molesto

    2018, 314 min., € 15,90
    “Mia madre annegò la notte del 23 maggio, giorno del mio compleanno, nel tratto di mare di fronte alla località che chiamano Spaccavento.”...
  • Massimiliano Governi

    Il superstite

    2018, pp. 144, € 14,00
    Il terribile massacro di un’intera famiglia in un piccolo paese italiano, quasi invisibile sulle carte. Immediata l’analogia con il caso della...
  • Tiziana de Rogatis

    Elena Ferrante. Parole chiave

    2018, pp. 304, € 18,00
    Parole chiave per orientarsi nel labirinto dell’ Amica geniale, di Napoli, di una storia universale sull’affinità e la solitudine dei destini.
  • Massimo Carlotto

    Il fuggiasco

    2018, pp. 160, € 11,90
    «Nel Fuggiasco Carlotto, proprio lo stesso Carlotto che ha dato il nome a uno dei casi giudiziari più allucinanti del dopoguerra, ci narra le...

Scopri anche

  • Ahmet Altan

    Come la ferita di una spada

    2018, pp. 384, € 18,00
    Il primo capitolo del Quartetto ottomano, il capolavoro di Ahmet Altan, lo scrittore turco più letto al mondo.
  • Gioconda Belli

    La donna abitata

    2018, pp. 384, € 12,90
    La donna abitata è il romanzo della rivoluzione sandinista, scritto in un crescendo di suspense dalla più nota scrittrice del Nicaragua.
  • Lia Levi

    Una bambina e basta

    2018, 167 min., € 14,90
    «Senti» mi dice mamma con la faccia dei momenti importanti, «quest’anno non potrai tornare alla tua scuola».
  • Massimo Carlotto

    Cristiani di Allah

    2018, pp. 208, € 15,00
    Una storia di equilibri tra fede e libertà, amore e desiderio, di terra e mare, ambientata nella Algeri del XVI secolo.
  • Michel Déon

    Pony selvaggi

    2018, pp. 512, € 19,00
    Un romanzo di viaggi e di avventure, di rapporti umani profondi e di lealtà antica che resiste anche ai più turpi tradimenti, di grandi illusioni...
  • Roberto Tiraboschi

    La bottega dello speziale. Venetia 1118 d.C.

    2018, pp. 352, € 16,50
    Il secondo volume del ciclo noir sulla nascita di Venezia