Login
Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Tiziana de Rogatis

Elena Ferrante. Parole chiave

Cover: Elena Ferrante.  Parole chiave - Tiziana de Rogatis

Tiziana de Rogatis

Elena Ferrante. Parole chiave

maggio 2018, pp. 304
ISBN: 9788866329473
Area geografica: Autori italiani
Collana: Dal Mondo
Disponibile in ebook Disponibile in ebook Disponibile in ebook
€ 18,00
Come acquistare Come acquistare Come acquistare

Il libro

Parole chiave per orientarsi nel labirinto dell’Amica geniale, di Napoli, di una storia universale sull’affinità e la solitudine dei destini.

Attraverso queste parole-chiave si delinea l’immaginario creato da Ferrante: un mondo capace di rendere universale ciò che viene generalmente considerato marginale. È infatti un’amicizia femminile, nata nel degrado di una periferia urbana, tra minorità ed emancipazione, a rendere leggibile il paesaggio storico-sociale della storia europea tra gli anni Cinquanta del Novecento e i primi dieci del nuovo millennio.

Il ciclo in quattro volumi dell’Amica geniale di Elena Ferrante è un successo globale e trasversale: più di sette milioni di lettori in tutto il mondo, travolti da un irresistibile piacere della lettura, assediati dal bisogno di divorare la quadrilogia, affascinati da un plot che dà forma alle storie di Elena e Lila, di chi va e di chi resta.

Con L’amica geniale, Napoli e l’Italia si propongono come un repertorio di storie della nostra ultramodernità globalizzata. Perché nell’intreccio di locale e globale in cui oggi viviamo, Elena e Lila, due bambine che racchiudono in sé la speranza e l’angoscia del futuro, sono un’equivalenza del destino: nelle nostre vite nomadi e sradicate, chi va è chi resta. Elena Ferrante. Parole chiave si rivolge allo stesso pubblico trasversale e composito a cui hanno parlato le storie dell’Amica geniale. Questo libro è stato pensato come un percorso tematico per parole chiave: segnali luminosi che sintetizzino gli aspetti multiformi della scrittura di Ferrante e ci guidino nel labirinto di questo successo internazionale.

L'autrice

Tiziana de Rogatis
Tiziana de Rogatis (Napoli) è professoressa associata di Letteratura italiana contemporanea presso l’Università per Stranieri di Siena, dove insegna attualmente Letterature comparate. Si è occupata di Montale e della cultura europea tra gli anni Trenta e Quaranta del Novecento. I suoi contributi più recenti analizzano le moderne costruzioni del femminile, interpretate in chiave antropologica e attraverso la riemersione del mito classico. Su Elena Ferrante ha scritto diversi saggi, di cui alcuni in inglese, e ha tenuto conferenze e tavole rotonde in Italia, Inghilterra, Olanda e Cina.

Recensioni

Volumi correlati per appartenenza geografica

  • Cover: Le cento città - Goffredo Fofi

    Goffredo Fofi

    Le cento città

    2020, pp. 80, € 8,00
    L’apporto delle regioni alla storia della nostra letteratura dall’Unità a oggi Un viaggio serrato nella letteratura del nostro Paese, grande...
  • Cover: Nives - Sacha Naspini

    Sacha Naspini

    Nives

    2020, pp. 144, € 15,00
    Tra riletture di fatti lontani nel tempo e vecchi rancori si scoprono gli abissi di amori perduti, occasioni mancate, svelamenti difficili da digerire...
  • Cover: Da domani mi alzo tardi - Anna Pavignano

    Anna Pavignano

    Da domani mi alzo tardi

    2020, pp. 224, € 10,00
    Questo libro ripercorre la vita personale e artistica di Massimo Troisi. Per fare ciò l’autrice usa un pretesto narrativo e finge che l’attore...
  • Cover: Morti ma senza esagerare - Fabio Bartolomei

    Fabio Bartolomei

    Morti ma senza esagerare

    2020, pp. 112, € 9,00
    Vera è una trentenne che dopo aver dato l’estremo saluto ai genitori, morti in un incidente stradale, li vede riapparire al mattino come se nulla...
  • Cover: L'isola dei bambini - Fabrizia Ramondino

    Fabrizia Ramondino

    L'isola dei bambini

    2020, pp. 144, € 9,00
    Tra le esperienze di pedagogia e di sviluppo comunitario pre-’68, l’Arn, Associazione risveglio Napoli, si occupò della drammatica condizione...
  • Cover: Come cambia l'Italia. Discontinuità e continuismo - Giuseppe De Rita

    Giuseppe De Rita

    Come cambia l'Italia. Discontinuità e continuismo

    2020, pp. 112, € 8,00
    Durante la sua lunga militanza di osservatore della società italiana, come fondatore e presidente del Censis, Giuseppe De Rita ha spesso fatto ricorso...

Scopri anche

  • Cover: Le cento città - Goffredo Fofi

    Goffredo Fofi

    Le cento città

    2020, pp. 80, € 8,00
    L’apporto delle regioni alla storia della nostra letteratura dall’Unità a oggi Un viaggio serrato nella letteratura del nostro Paese, grande...
  • Cover: Contro Amazon. Diciassette storie in difesa delle librerie, delle biblioteche e della lettura - Jorge Carrión

    Jorge Carrión

    Contro Amazon. Diciassette storie in difesa delle librerie, delle biblioteche e della lettura

    2020, pp. 208, € 16,00
    Questo libro è diventato un piccolo “culto” nel mondo, soprattutto tra librai, bibliotecari e appassionati lettori. Carrión, autore colto e...
  • Cover: Breviario - Sören Kierkegaard

    Sören Kierkegaard

    Breviario

    2020, pp. 128, € 8,00
    Di Sören Kierkegaard (Copenaghen 1813-1855), filosofo e scrittore tra i più geniali della storia del pensiero, critico delle culture dominanti il...
  • Cover: L'isola dei bambini - Fabrizia Ramondino

    Fabrizia Ramondino

    L'isola dei bambini

    2020, pp. 144, € 9,00
    Tra le esperienze di pedagogia e di sviluppo comunitario pre-’68, l’Arn, Associazione risveglio Napoli, si occupò della drammatica condizione...
  • Cover: Come cambia l'Italia. Discontinuità e continuismo - Giuseppe De Rita

    Giuseppe De Rita

    Come cambia l'Italia. Discontinuità e continuismo

    2020, pp. 112, € 8,00
    Durante la sua lunga militanza di osservatore della società italiana, come fondatore e presidente del Censis, Giuseppe De Rita ha spesso fatto ricorso...
  • Cover: Il teatro e la crudeltà - Antonin Artaud

    Antonin Artaud

    Il teatro e la crudeltà

    2019, pp. 160, € 11,00
    In un tempo in cui tutto appare teatro, e tanta la crudeltà, il saggio di Artaud ci consegna strumenti potenti per capire il presente