Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Marina Cvetaeva, L'accalappiatopi, E/O

Autore: Luca Scarlini
Testata: RSI
Data: 14 novembre 2017
URL: https://www.rsi.ch/rete-due/programmi/cultura/il-segnalibro/Marina-Cvetaeva-Laccalappiatopi-EO-9770461.html

Tra il 1925 e il 1926 Marina Cvetaeva in esilio nei sobborghi di Praga, riflette sul destino delle masse attirate da incantatori terribili. Da questa visione sorge la visione polifonica della poetessa russa, per cui Pasternak utilizzò il termine di "wagnerismo", sottolineando la forza musicale dei suoi versi. La fiaba classica del Pifferaio di Hameln si carica in questa scrittura densa di echi, di una terribile forza visionaria. Luca Scarlini ha letto per noi "L'accalappiatopi".