Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Autori italiani

Eduardo Savarese

Eduardo Savarese

Eduardo Savarese è nato nel 1979. Magistrato e studioso di diritto internazionale, vive a Napoli. Ha pubblicato il racconto “Cicatrici” nella raccolta La città difficile (Ippogrifo 2006), “Ostie consacrate” nella raccolta Fughe e altri racconti (Giulio Perrone 2009), e “Il rumore dei tacchi” nella raccolta Un tappo nelle nuvole e altri racconti (amp 2007), con il quale è stato finalista al premio Arturo Loria 2007. Tiene corsi di scrittura creativa per diversamente abili presso l’associazione Onlus “A Ruo­ta Libera”. Frutto della passione per l’opera e della ricerca identitaria è il saggio dedicato al travestitismo nell’opera lirica contenuto nel­la raccolta In scena en travesti. Viaggio nel mon­do del travestitismo nell’arte (Croce 2009). Nel 2010 è stato finalista al premio Italo Calvino, segnalato dalla giuria con il romanzo L’amore assente, dalla cui rielaborazione è nato Non passare per il sangue (Edizioni E/O 2012). Per le nostre edizioni nel 2014 ha pubblicato anche Le inutili vergogne. Collabora con Il Foglio e Il Corriere del Mezzogiorno.

Tutti i libri di Eduardo Savarese

Ultime recensioni

  • Eduardo Savarese, classe, 1979. è un magistrato e studioso di diritto internazionale e vive a Napoli. Savarese ha pubblicato il racconto “Cicatrici” nella raccolta 'La Città Difficile' (Ippogrifo 2006), “Ostie Consacrate” nella raccolta 'Fughe e altri racconti' (Giulio...
    — Gay.tv, 23 febbraio 2016
  • Le tematiche riguardanti l'omosessualità hanno da sempre diviso l'opinione pubblica. Ancora oggi, mentre molti Paesi si sono portati su posizioni più avanzate e moderne, in Italia il dibattito su questioni come il matrimonio e la genitorialità di persone dello stesso sesso...
    — Affari italiani, 10 dicembre 2015
  • Sebbene pochi lo ricordino, la principale associazione italiana che si batte per i diritti degli omosessuali – Arcigay – conta tra i suoi fondatori un prete, Marco Bisceglia, sospeso a divinis perché celebrò una “unione religiosa di coscienza” tra due uomini nel 1975.
    — Books in Italy, 25 novembre 2015
  • “La Chiesa afferma di accogliere tutti, anche gli omosessuali, e che quest’accoglienza non significa riconoscere il matrimonio. Eppure, a me pare che il senso sia così stretto, necessario inscindibile!”. Sono le parole scritte da Eduardo Savarese nel suo ultimo...
    — La Gazzetta di Lucca, 23 novembre 2015
  • «Lettera di un omosessuale alla Chiesa di Roma» di Eduardo Savarese è un libro insolito, non per l’argomento trattato, il rapporto tra un omosessuale e «gli altri», ma perché c’è un destinatario ben individuato, la Chiesa cattolica, apostolica, romana, entità...
    — Gazzetta di Parma, 14 novembre 2015
  • Il matrimonio omosessuale è un tributo d'amore alla famiglia tradizionale, non un attacco a essa. Esso aggiunge, non toglie. Ho sempre avuto un approccio laico rispetto al matrimonio egualitario: essendo agnostica, ho sempre pensato al diritto di tutti di scegliere se...
    — Sapori di Elisa, 29 ottobre 2015
  • Il breve ma acuto saggio Lettera di un omosessuale alla Chiesa di Roma è stato scritto subito dopo il voto irlandese favorevole al matrimonio omosessuale e poco prima del recente scandalo dell'outing del sacerdote. Tutto ciò lo ha reso più popolare e discusso sull'onda dei...
    — Il Sole 24 Ore, 25 ottobre 2015
  • Eduardo Savarese è un magistrato napoletano di 36 anni che lavora nella trincea di un tribunale fallimentare, ossia quello ove si tratta del fallimento civilistico, in una zona difficile come Nola. Due anni dopo la laurea aveva già vinto il concorso nella magistratura; e possiede...
    — Il Fatto Quotidiano, 23 ottobre 2015
  • Lunedì 26 ottobre, nell’ambito della rassegna letteraria Poetè, che coordino da sette anni presso il Chiaja Hotel de Charme di Napoli, presenterò l’ultimo libro del magistrato e scrittore napoletano Eduardo Savarese, da sempre impegnato nella rivendicazione dei diritti...
    — Campania sul Web, 21 ottobre 2015
  • IL VUOTO normativo c'è, da tempo si dibatte in Parlamento, come uno spettro appare il decreto legge, lo si rianima durante le campagne elettorali, puntualmente si rinvia. Intanto la Corte europea dei diritti dell'uomo condanna l'Italia per l'assenza di riconoscimento legale...
    — Repubblica, 17 ottobre 2015
  • Il libro di Eduardo Savarese affronta uno dei temi cruciali del dibattito nella Chiesa
    — Corriere del Mezzogiorno, 15 ottobre 2015
  • Che cosa c'è di nuovo. Un saggio e un pamphlet colto, un libro appassionato di un cattolico praticante omosessuale, di un magistrato che sente calpestata la giustizia. Un libro denso di notizie, di riferimenti e considerazioni che portano con sé il valore dell’esperto di...
    — Repubblica Sera, 14 ottobre 2015
  • Eduardo Savarese è stato ospite di Forum.
    — Canale 5, 13 ottobre 2015
  • Il Sinodo sulla Famiglia, in corso da ieri, ha aperto il dibattito su temi delicati come l’omosessualità o la comunione ai divorziati risposatisi. Che posizione deve avere la Chiesa rispetto ai cambiamenti sociali, conservatrice o progressista? Ne discutono Mons. Luigi Negri...
    — Bianco e nero Radio 1, 7 ottobre 2015
  • — Radio Radicale, 7 ottobre 2015
  • Familiare? Questo no. Il teologo e sacerdote e docente che si dichiara omosessuale e chiede la benedizione della chiesa per la sua unione ha molte ragioni del cuore dalla sua, ma come direbbe il giansenista Pascal, c’è un cuore della ragione che il cuore non conosce.
    — Il Foglio, 5 ottobre 2015
  • «Perché un omosessuale cattolico dev’essere costretto a scegliere tra l’amore e la religione?». La domanda la pone Eduardo Savarese, magistrato napoletano, impegnato nella sua comunità ecclesiale in varie opere di volontariato, cattolico che «vive un amore omosessuale...
    — Adista, 28 settembre 2015
  • È intenso e argomentato con lucidità e forza il nuovo libro di Eduardo Savarese. Magistrato e scrittore napoletano, dopo aver firmato due bei romanzi (l’ultimo è Le inutili vergogne, edizioni e/o), Savarese abbandona il terreno della pura narrativa e si lancia in un appassionato...
    — Corriere del Mezzogiorno, 27 settembre 2015
  • Ci sono dolore e rabbia. Ma anche sofferenza e speranza. E voglia di riscatto per una condizione di cui si avvertono tutte le limitazioni, ma da cui non si intende o non si può recedere. Una ricerca esistenziale sempre complicata, sempre in bilico tra ansia di giustizia, rassegnazione...
    — Avvenire, 15 settembre 2015
  • È accogliente lo spazio predisposto per l'incontro alla libreria Ubik di Parma, sembra il salotto di casa: si sta vicini all'autore così si sente meglio. Giungono appena gli echi della manifestazione contro la Lega Nor. Se si chiude la porta, si sente solo la voce di Eduardo...
    — Little Miss Book, 24 novembre 2014

Autori italiani